LiberoReporter

Carburanti: giù prezzo Gpl e ribasso anche sul diesel

BenzinaL’onda rialzista generata dalle tensioni tra Arabia Saudita e Iran è stata istantaneamente controbilanciata dal tonfo delle borse, affossate dal crollo cinese. Il greggio ha così chiuso la giornata di ieri in ribasso. Le quotazioni dei prodotti raffinati hanno invece iniziato l’anno con il segno più, dopo due sessioni consecutive in calo.

Quanto ai listini dei prezzi consigliati alla pompa, scende con forza il Gpl, sotto la spinta del netto calo delle quotazioni internazionali, mentre registriamo qualche limatura sul diesel. Stando alla consueta rilevazione di ‘Staffetta Quotidiana’, questa mattina Eni ha tagliato di due centesimi al litro i prezzi consigliati del Gpl. Giù il Gpl anche per Tamoil (-1 cent), mentre Esso e TotalErg limano i listini del diesel (-0,5 cent).

Queste le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 12mila impianti: benzina self service a 1,432 euro/litro (invariato, pompe bianche 1,411), diesel a 1,246 euro/litro (invariato, pompe bianche 1,224). Benzina servito a 1,523 euro/litro (+0,1 cent, pompe bianche 1,444), diesel a 1,342 euro/litro (+0,1 cent, pompe bianche 1,260). Gpl a 0,580 euro/litro (invariato, pompe bianche 0,565), metano a 0,985 euro/kg (invariato, pompe bianche 0,979), continua la nota.

Queste le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo alla chiusura del 4 gennaio: benzina a 315 euro per mille litri (+11), diesel a 258 euro per mille litri (+1, valori arrotondati), conclude la nota.

 

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends