LiberoReporter

Vertice sul clima Parigi: scontri con la polizia, 149 fermati

Tensione in place de la Republique a Parigi. Sono 149 le persone fermate ieri nella capitale francese negli scontri con la polizia nel corso di una manifestazione non autorizzata nel vicino Boulevard Voltaire. Il prefetto Michel Cadot ha inoltre precisato che le autorità stanno cercando di identificare le 2-300 persone considerate più facinorose. La protesta in vista della conferenza sul clima delle Nazioni Unite, che si aprirà oggi nella capitale francese, è degenerata con lancio di bottiglie da parte di alcune frange di anarchici e anti-capitalisti, vestiti di nero, oltre ad altri oggetti, lasciati per commemorare le vittime del terrorismo tra cui contenitori in vetro con delle candele. Le forze dell’ordine hanno reagito con un ripetuto lancio di lacrimogeni .
“Stato di emergenza, stato di polizia, non ci toglierete il diritto a manifestare” è stato lo slogan scandito dai partecipanti alla protesta, non autorizzata, mentre entravano a Place de la Republique, luogo simbolico degli attacchi del 13 notte. Subito dopo gli attacchi di quel venerdì 13 le autorità francesi avevano deciso di cancellare l’autorizzazione alle manifestazioni in vista del vertice del clima, oltre a introdurre lo stato di emergenza per tre mesi, con misure come l’autorizzazione a perquisizioni e arresti domiciliari anche senza il via libera di un giudice.

3 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends