LiberoReporter

Caso Nsa: parlamento Ue chiede a Stati di offrire protezione a Snowden

Snowden-intervistaGli Stati dell’Unione europea ritirino ogni imputazione penale contro Edward Snowden, l’ex analista della statunitense Nsa che ha rivelato i programmi di sorveglianza di massa, e gli offrano protezione, in quanTo difensore internazionale dei diritti umani. Lo chiede il Parlamento europeo in una risoluzione sulla salvaguardia dei diritti fondamentali dei cittadini in seguito alle rivelazioni sulla sorveglianza elettronica di massa. In un emendamento che ha spaccato l’Aula di Strasburgo, con 285 voti favorevoli e 281 contrari, gli eurodeputati invitano gli Stati membri a “ritirare ogni imputazione penale nei confronti di Edward Snowden, a offrirgli protezione e, di conseguenza, a evitare la sua estradizione o consegna da parte di terzi, riconoscendo il suo statuto di informatore e di difensore internazionale dei diritti umani”.
La risoluzione approvata oggi, con 342 voti favorevoli e 274 voti contrari, e 29 astensioni, fa il punto sulle azioni, compiute o mancate, che la Commissione, le altre istituzioni Ue e gli Stati membri hanno intrapreso sulla base delle raccomandazioni del Parlamento contenute nella risoluzione del marzo 2014 sulla sorveglianza elettronica di massa dei cittadini Ue.
In particolare l’Europarlamento fa appello alla Commissione affinché “prenda le misure necessarie per assicurare che tutti i dati personali trasferiti verso gli Usa siano soggetti a un livello efficace di protezione, sostanzialmente equivalente a quello garantito nell’Ue”.

4 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends