LiberoReporter

Mondadori acquista Rcs Libri, Marina Berlusconi: “Così resterà italiana”

marina-berlusconiNella tarda serata di ieri, l’amministratore delegato di Rcs Pietro Scott Jovane ha firmato il contratto per la cessione dell’intera partecipazione detenuta in Rcs Libri ad Arnoldo Mondadori Editore ad un prezzo di 127,5 mln di euro. Il perimetro dell’operazione, spiega Rcs in una nota, comprende l’intera quota (pari al 99,99%) posseduta da Rcs in Rcs Libri, con le sottostanti partecipazioni (che al closing includeranno il 94,71% di Marsilio Editore), ad esclusione del 58% posseduto in Adelphi Edizioni, che verrà ceduta al socio Roberto Calasso.

Tale perimetro ha registrato nell’esercizio 2014 valori pro-forma che evidenziavano ricavi per 221,6 milioni di Euro, Ebitda ante oneri non ricorrenti per 8,8 milioni e investimenti per 11 milioni, di cui 1,7 milioni destinati al rinnovo delle librerie Rizzoli. Rcs MediaGroup mantiene la titolarità del marchio Rizzoli per tutti gli utilizzi esclusa l’attività libraria.

Quella che ha portato Mondadori ad acquisire Rcs Libri “è un’operazione di cui siamo particolarmente orgogliosi”, ha detto Marina Berlusconi, presidente del gruppo Mondadori. “Quello annunciato ieri – sostiene – sera è anche un investimento sul futuro del nostro Paese e sulla qualità di questo futuro. Le dinamiche del settore – spiega – spingono in tutto il mondo gli editori ad unire le forze”. Un processo che in Italia, secondo Berlusconi, “dove gli operatori hanno dimensioni molto più piccole rispetto a quelli degli altri principali Paesi, risulta ancora più necessario. L’acquisizione della Rcs Libri va in questa direzione: una realtà estremamente significativa del nostro panorama librario – dice – resterà in questo modo italiana”.

3 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends