LiberoReporter

Nato: 11 Paesi testano forza di reazione rapida

natoLe truppe di 11 Paesi della Nato hanno condotto la prima esercitazione per testare la nuova forza di reazione rapida, creata per contrastare le minacce provenienti dalla Russia dall’inizio della crisi in Ucraina e da ogni altro fronte a Sud o a Est dell’Alleanza atlantica. “Queste misure sono difensive, ma indicano chiaramente che la nostra alleanza ha la capacità e la volontà di rispondere alle sfide alla sicurezza sia sul nostro fronte meridionale che su quello orientale”, ha detto il comandante delle forze della Nato in Europa Philip Breedlove.

Da martedì scorso fino a oggi oltre 1.500 persone hanno preso parte alle esercitazioni. Nei Paesi Bassi e nella Repubblica Ceca le truppe si sono riunite negli aeroporti e nei punti di partenza delle ferrovie, mentre negli altri Paesi è stata esaminata la risposta dei rispettivi quartier generali ai meccanismi di allerta.

“Le truppe di comando sono state in grado di muoversi entro otto ore, mentre tutti gli altri elementi sono stati mobilitati entro 48 ore. Siamo molto soddisfatti di questi risultati”, ha spiegato il colonnello Mariusz Lewicki, a capo della pianificazione delle esercitazioni. Alle prove hanno partecipato anche Germania, Polonia, Norvegia, Danimarca, Ungheria, Lituania, Croazia, Portogallo e Slovenia.

 

Tagged with: , ,
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends