LiberoReporter

Immigrati: Unhcr, 800 tra morti e dispersi del naufragio

unhcrDovrebbero essere circa 800 le persone “tra i morti e i dispersi” nel naufragio avvenuto al largo della Libia nella notte tra sabato e domenica, secondo Carlotta Sami, portavoce dell’Unhcr. “Abbiamo parlato con molti sopravvissuti e le testimonianze concordano tutte su questo numero”, racconta Sami all’Adnkronos. Sul barcone erano presenti migranti di diverse nazionalità.

Sempre secondo i racconti dei sopravvissuti “erano presenti circa 350 eritrei – spiega Sami – non hanno saputo dire quanti siriani, somali e bambini di età tra i 10 e i 15”. Tra i sopravvissuti, con cui i rappresentanti dell’Unhcr hanno parlato, alcuni sono del Mali, Sierra Leone, Senegal. “Sono abbastanza fragili un po’ persi con lo sguardo”, afferma Sami.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends