LiberoReporter

BlaBlaCar: continua espansione, sbarca in Messico e acquista Rides

blablacar-imm-logoContinua l’espansione di BlaBlaCar. Sette giorni dopo aver annunciato l’acquisizione del suo principale concorrente tedesco, Carpooling.com e della startup ungherese AutoHop, il colosso francese del settore del car pooling sbarca anche in Messico. Il gruppo guidato da Frédéric Mazzella, che propone tramite la sua piattaforma web la condivisione di viaggi in auto, infatti, oggi ha annunciato l’acquisto di Rides. Ad annunciarlo in una nota è la stessa BlaBlaCar, la startup francese fondata nel 2006 e che oggi è presente in 19 paesi, in Europa (tra cui l’Italia) e in Asia, e raggruppa oltre 20 milioni di membri.

Il Messico, spiega BlaBlaCar, presenta un contesto ideale per lo sviluppo del ride sharing tra città: dopo la sospensione dei sussidi statali, infatti, dal 2010 ad oggi i messicani hanno subito un aumento del 72% del costo del carburante, e il Paese soffre anche dell’assenza di un adeguato servizio di trasporto passeggeri tra le sue 14 principali città. In Messico, il bisogno di una soluzione di trasporto accessibile è dimostrato dal successo ottenuto da Rides.

In due anni, la società è riuscita a creare una solida community di conducenti e passeggeri e ha permesso al ride sharing di diventare una diffusa abitudine di consumo anche in Messico. Il team di Rides, guidato da Alberto Padilla, Cristina Palacios e Ignacio Cordero, si unirà a BlaBlaCar nel dodicesimo ufficio internazionale della società, secondo l’ormai consolidata strategia di acquisizione delle compagnie locali, attraverso cui BlaBlaCar assume i migliori talenti cui affidare la sua crescita nei nuovi mercati.

“Siamo felici di lavorare con Alberto, Cristina e Ignacio, che si uniscono alla lunga fila di imprenditori che guidano i team locali di BlaBlaCar in tutto il mondo”, sottolinea Nicolas Brusson, il co-fondatore e Coo di BlaBlaCar. “La nostra strategia di acquisizione -rileva- è pensata per dare loro l’autonomia di cui hanno bisogno per costruire la crescita internazionale di BlaBlaCar, sulla base dei successi precedenti e grazie alle radicate conoscenze del territorio. Abbiamo la totale fiducia che, come parte di BlaBlaCar, Alberto, Cristina e Ignacio riusciranno a rendere il ride sharing su lunghe distanze una soluzione di viaggio naturale per i milioni di messicani che necessitano di una forma di trasporto più accessibile”.

BlaBlaCar, commenta Alberto Padilla, che assume il ruolo di country manager Messico di BlaBlaCar, “ha una comprovata esperienza nello stabilirsi in nuovi mercati, e il suo prodotto ha caratteristiche innovative pensate per migliorare la sicurezza, la comodità e la fiducia degli utenti. Grazie a questi punti di forza, potremo offrire un servizio ancora migliore alla community che abbiamo già creato qui”. I messicani, spiega Padilla in riferimento al grado di loquacità che gli utenti di BlaBlaCar possono specificare sui loro profili, “sono assolutamente dei tipi BlaBlaBla e non vediamo l’ora di permettere ad ancora più persone di entrare in contatto tra loro e di risparmiare sui viaggi a lunga distanza”.

Attualmente BlaBlaCar è presente in 19 paesi: Germania, Belgio, Lussemburgo, Olanda, Croazia, Spagna, Francia, Regno Unito, Ungheria, India, Italia, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Serbia, Turchia, Ucraina e ora in Messico.

 

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends