LiberoReporter

Ticino: prevenzione furti con destrezza a danno degli anziani

polizia-luganoLa Polizia cantonale comunica che, nelle scorse settimane, sono stati segnalati sette casi di furto con destrezza a danni di anziani. Questo a testimonianza di una recrudescenza del fenomeno criminale. Gli autori e le autrici operano di regola singolarmente o in coppia e avvicinano, con una scusa, le vittime per strada. Dopo aver ricevuto le informazioni richieste, con astuzia sfilano loro gioielli d’oro lasciandogli al collo o ai polsi, nel migliore dei casi, della bigiotteria.

L’ultimo fatto in ordine di tempo è avvenuto sabato scorso, 24 aprile, nel Luganese. Un’anziana signora è stata derubata da una donna che le ha chiesto indicazioni stradali. L’autrice del furto, a bordo di un’automobile con targhe tedesche, ha avvicinato la vittima per strada chiedendole informazioni per raggiungere una chiesa. Per ringraziare della risposta, la donna ha poi messo al polso e al collo della vittima dei gioielli, sfilandole al contempo abilmente la collana d’oro che già indossava. L’anziana si è resa conto del furto solo quando la truffatrice si era già dileguata a bordo dell’autovettura.

Per evitare sgradite sorprese, la Polizia cantonale invita la popolazione a prestare particolare attenzione quando si è avvicinati da persone che offrono gioielli e ad allontanarsi velocemente da loro. Avvisare quindi tempestivamente la Polizia cantonale telefonando al numero delle emergenze 112 o 117, oppure alla Centrale operativa allo 0848 25 55 55.

(comunicato della Polizia Cantonale Ticino)

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends