LiberoReporter

Serie A: Atalanta-Empoli, le opinioni di Reja e Sarri




serie-a-genericoUna gara all’insegna della salvezza: possiamo sintetizzare così lo scontro tra Atalanta (30 punti) ed Empoli (34), che si terrà domani a Bergamo alle 12,30. Ecco le opinioni dei due tecnici impegnati nella corsa per allontanarsi dalla zona rossa della classifica

Sarri – “Dobbiamo considerare la gara di domani determinante per la salvezza, così come faranno loro, reggere l’impatto del campo e dell’ambiente e giocare a calcio”. Il tecnico dell’Empoli, Maurizio Sarri, mette in guardia i suoi giocatori sulla delicata sfida di domani contro l’Atalanta, proprio per la salvezza.

“Per noi sono tutte gare decisive -ha detto il tecnico azzurro – se domani facciamo risultato pieno, l’obiettivo salvezza può considerarsi un discorso praticante chiuso. Affronteremo una squadra che si gioca una fetta importante di stagione in un ambiente caldo e noi dovremmo essere bravi a rispondere a questo tipo d’impatto. Affronteremo una squadra fisica, con un potenziale offensivo importante e con alcuni giocatori molto bravi Belluno contro uno. Loro saranno aggressivi e noi dovremo esser bravi a non far diventare la gara sporca”.

Le insidie per l’Empoli saranno molte. “Altre insidie? Ne abbiamo forse dentro di noi: vorrei ritrovare una squadra che non commette errori e non consegna la gara all’avversario come fatto nelle ultime gare. Purtroppo negli ultimi tempi facciamo più errori due solito: la gara col Parma è stata la fotocopia di quella col Sassuolo, dove siamo stati bravi a fare tre gol e compiere meno errori in fase difensiva”, ha aggiunto Sarri.

“A livello di intensità, ritmo e impegno lavoriamo bene in settimana, anche se purtroppo qualche errore di troppo lo facciamo anche lì. Spero che le ultime due gare ci abbiano insegnato qualcosa e da questo ripartiamo la meglio, perché dobbiamo sempre tener presente che se giochiamo anche solo al 99% rischiamo di perdere con tutti”, ha sottolineato il tecnico dei toscani che poi sulla possibile formazione ha detto: “Mario Rui ha un problemino alla schiena e penso che potrebbe anche tirare il fiato, pensando alle tante gare ravvicinate. Turn over? Ritengo che nelle squadre certi giocatori devono giocare sempre e il turno over lo puoi fare in zone di campo dove i valori sono similari”, ha concluso Sarri.

Reja  – “Sicuramente questa è una partita che può essere determinante per fare un altro passo avanti verso il nostro obiettivo, la salvezza. Dovremo fare una gara ad alta intensità e aggressività perché l’Empoli è una squadra molto ben organizzata, che corre e gioca ad alto ritmo per tutti i 90′”. Il tecnico dell’Atalanta, Edy Reja, ha le idee chiare per la sfida di domani alle 12,30 contro l’Empoli. Il tecnico dell’Atalanta vuole i tre punti per arrivare alla salvezza il prima possibile.

“Direi che si possono considerare la vera rivelazione di quest’anno. Ma a noi mancano ancora dei punti e dobbiamo cercare di prenderli con l’Empoli facendo una grande prestazione, perché domani si possono decidere le sorti di un intero campionato: cioè tirarci fuori o restare ancora dentro a questa situazione”, ha aggiunto il tecnico nerazzurro che poi si è espresso sulla condizione generale della squadra: “Ho ricevuto ottime indicazioni in queste settimane: la squadra sta reagendo in maniera eccezionale, confortata dagli ultimi risultati. I ragazzi cominciano ad avere più fiducia e credibilità. Per questa partita avrò l’imbarazzo della scelta e purtroppo dovrò rinunciare a qualcuno perché più di 23 non ne posso portare: ma chi resterà fuori, non si deve sentire escluso perché qui abbiamo bisogno di tutti e tutti sono e saranno importanti”.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends