LiberoReporter

Milano: violenza sessuale sulle nipotine, condannato a 8 anni




news-2Milano, 5 mar. E’ stato condannato a otto anni di reclusione un pensionato accusato nel 2007 di violenza sessuale sulle due nipotine di cinque e dieci anni.

Gli abusi, proseguiti fino al 2013, sarebbero avvenuti in casa dell’uomo, in un paese in provincia di Milano, quando le bambine venivano affidate dalla loro madre, figlia del pensionato, che non ha mai sospettato nulla di ciò che avveniva. Nei momenti in cui rimaneva in casa da solo con le bambine, l’uomo le avrebbe invitate a sedersi sulle sue gambe con la scusa di guardare la tv o di giocare con il computer, approfittandone per compiere palpeggiamenti e massaggi sulle loro parti intime.

Per lui, il pm di Milano Gianluca Prisco aveva chiesto la condanna a 9 anni di reclusione per le violenze sessuali aggravate dall’età delle vittime e per aver commesso il fatto con l’abuso di ‘relazioni domestiche e di ospitalità’. Oggi, il presidente della quinta sezione penale del tribunale di Milano Annamaria Gatto ha disposto una condanna a 8 anni di carcere e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici e da incarichi nelle scuole, in istituzioni o in altre strutture pubbliche o private frequentate prevalentemente da minori. Inoltre, è stato riconosciuto un risarcimento in favore delle due vittime, parti civili nel processo, da liquidarsi in separato giudizio.

 

 

(AdnKronos) –

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends