LiberoReporter

Carburanti: rialzo prezzi su tutta la rete italiana

BenzinaPioggia di rialzi sulla rete carburanti italiana. Con i mercati internazionali dei prodotti petroliferi ancora in decisa ripresa, a ritoccare i prezzi raccomandati sono state sabato Eni (+1,5 cent benzina e Gpl e +1 cent il diesel), Q8 (+1,5 cent la verde), TotalErg e Tamoil (entrambe + 1 cent sulla benzina), cui si è aggiunta oggi anche IP, che dopo l’anticipo di venerdì ha alzato benzina e diesel di 0,7 e 0,6 cent. E’ quanto rilevato da Quotidiano Energia nella sua newsletter giornaliera.

Sul territorio, di conseguenza, prezzi praticati sono in crescita dappertutto. Secondo quanto risulta in un campione di impianti che rappresenta la situazione italiana per il servizio Check-Up Prezzi QE, il prezzo medio praticato “servito” della benzina va oggi dall’1,663 euro/litro di Eni all’1,692 di Tamoil (no-logo a 1,499). Per il diesel si passa dall’1,579 euro/litro di Eni all’1,602 di Q8 (no-logo a 1,403). Il Gpl, infine, è tra 0,587 euro/litro di Esso e 0,620 di Shell (no-logo a 0,569).

Le punte massime sempre sul “servito”, osservate per tutti e tre i prodotti nell’Italia meridionale, sono stabili a 1,658 euro/litro per il diesel e 0,646 euro/litro per il Gpl, mentre risultano in salita a 1,766 euro/litro per la benzina.

 

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends