LiberoReporter

Sanità viterbese: Sambuci, assistiti e dipendenti vittime rimpallo responsabilità

sambuciContinua a navigare in acque tutt’altro che tranquille la sanità viterbese con quella privata alle prese con cambi continui di contratti e mesi di stipendi non pagati ai dipendenti. A rimarcare la drammatica situazione è ancora una volta Angelo Sambuci, segretario della Uil Fpl, che afferma:” A Villa Buon Respiro hanno pagato dicembre con un mese di ritardo ed i dipendenti stanno ancora aspettando di percepire la mesilità di gennaio. La proprietà imputa la colpa alla Regione Lazio,quest’ultima,di rimando, dice che è colpa della proprietà e tutte e due poi incolpano la banca. Insomma è un rimpallo di repsonsabilità che nuoce ai lavoratori ed agli stessi assistiti”. La situazione non è migliore da altri parti. “Per Villa Rosa – prosegue Sambuci – siamo ancora in trattativa, visto che abbiamo chiesto il ripristino del contratto, ma stiamo calpestando praticamente l’acqua. Ci troviamo in un vero Far West, ad un punto impensabile 20 anni fa – tuona il sindacalista della Uil – Anche per la Nuova Santa Teresa avremo gente in cassa integrazione.Noi ci auguriamo che possano partire presto delle nuove attiivtà, perchè è assurdo avere una struttura di tal genere ed al tempo stesso non riuscire a far lavorare tanti operatori sanitari che sono invece senza un impiego”.


Wanda Cherubini

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends