LiberoReporter

Grecia: Tsipras ha giurato come primo ministro

syriza-dal-sito-del-partito-greco

Aggiornamento ore 15 (26 gen) Tsipras ha giurato come primo ministro

Il leader di Syriza, Alexis Tsipras, ha giurato come primo ministro greco, davanti al presidente Karolos Papoulias. Diversamente da quanto accadeva in passato, Tsipras non ha giurato davanti ad una autorità religiosa.

Aggiornamento 12,oo (26 gen) – Syriza ha trovato un accordo per formare un governo di coalizione con il partito dei Greci indipendenti. Lo ha annunciato Panos Kammenos, leader del partito di destra anti prestito internazionale Greci Indipendenti (Anel) al termine dell’incontro avuto oggi ad Atene con Alexis Tsipras. Era stato sempre Kammenos ad annunciare l’incontro, sottolineando che l’Anel è pronto a dare il suo aiuto “perchè questa nuova realtà sociale e politica venga stabilizzata per il bene del Paese, la nazione e il popolo greco”. Se l’accordo verrà confermato, l’Anel con i suoi 13 seggi potrebbe essere strumentale per la realizzazione di un governo guidato dal leader di Syriza, che ha ottenuto 149 deputati su 300 ad un soffio della maggioranza assoluta. Kammenos ha esplicitamente escluso ogni partecipazione ad un governo di cui faccia parte anche To Potami (17 seggi), il nuovo partito di centro sinistra del giornalista Stavros Theodorakis. Quest’ultimo si è congratulato con Tsipras e ha sottolineato la necessità di “un’ampia coalizione”. Ma ha sottolineato che non entrerà a far parte “di un governo con euroscettici”, ricordando il suo slogan elettorale: “Cambiare tutto senza demolire il Paese”.

Aggiornamento 23.00 Un raggiante Alexis Tsipras ha salutato la folla di simpatizzanti, dopo il voto di oggi che lo ha “incoronato” con un risultato schiacciante: “La Grecia ha chiesto la fine dell’austerità, oggi il popolo greco si lascia alle spalle la Troika. Oggi abbiamo fatto la storia, ci è stato consegnato un messaggio di rinnovamento nazionale e lavoreremo insieme per ricostruire il Paese. Ha vinto la Grecia del lavoro, del sapere e della speranza”.

Aggiornamento 19.30 – Dal quartier generale di Syriza esultano, dopo i primi dati degli exit poll che danno al partito una vittoria schiacciante su Nuova Democrazia: “E’ una vittoria storica. E’ la vittoria del popolo che si è mobilitato contro l’austerità”. 

Aggiornamento 18.30 – Primi exit poll ufficiali Syriza al 35,5-39,5% Nuova Democrazia al 23-27%

In base ai primi exit poll diffusi alla chiusura dei seggi elettorali in Grecia, Syriza, la formazione di sinistra guidata da Alexis Tsipras avrebbe ottenuto tra il 35,5% e il 39,5% dei voti. Al secondo posto Nuova Democrazia del premier uscente Antonis Samaras con il 23%-27% dei voti.

I risultati dei primi exit poll diffusi subito dopo la chiusura dei seggi in Grecia indicano che Syriza potrebbe ottenere una maggioranza assoluta di 158 seggi (su 300) nel nuovo Parlamento. I commentatori intervistati dalla tv greca sottolineano però che si tratta di risultati provvisori e suscettibili di cambiamenti.

 ==========

Atene, 25 gen. La sinistra di Syriza guidata da Alexis Tsipras tra il 33,5% e il 35,5% e Nuova Democrazia del premier uscente Antonis Samaras tra il 25,5% e il 27,6%. Questi i risultati di un exit poll ottenuto dall’agenzia Ria Novosti a urne ancora aperte in Grecia e rilanciato dai social network. Secondo un altro sondaggio rilanciato su Internet, Syriza otterrebbe il 37%, contro il 25% di Nuova Democrazia. Si tratta di risultati non ufficiali, poiché in base alla legge greca non è consentito diffondere i risultati degli exit poll a urne ancora aperte. La chiusura dei seggi è prevista per le 18 ora italiana.

Tagged with: , , ,
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends