LiberoReporter

Is minaccia ancora Roma: “Vittoria o martirio, colpire i crociati ovunque”

terrorismoBeirut, 26 gen. I jihadisti dello Stato islamico (Is) tornano a minacciare Roma, simbolo del cristianesimo, e la indicano come meta da conquistare e annettere all’autoproclamato Califfato. “Sguainate le spade e puntate le frecce. Siate fermi e non vi indebolite. O sarà una vittoria, attraverso la quale Allah onererà l’Islam e i musulmani, oppure martirio. Presto con il potere e la forza di Allah, la campagna dei crociati sarà spezzata. E dopo, Allah permettendo, ci incontreremo ad al-Quds (Gerusalemme, ndr) e avremo un appuntamento a Roma”, ha dichiarato il portavoce dell’Is, Abu Muhammad al-Adnani, in un messaggio audio lungo 9 minuti e mezzo. “Colpite i crociati nel loro territorio ed ovunque”, è stato l’appello di al-Adnani che ha invitato i jihadisti ad usare “un esplosivo, una pallottola, un pugnale, una pietra”.

Tagged with: , , ,
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends