LiberoReporter

Terrorismo: video Is, decapiteremo Obama nella Casa Bianca




obama3

Un nuovo video diffuso dai jihadisti dello Stato islamico (Is) minaccia di decapitare il presidente degli Stati Uniti Barack Obama “nella Casa Bianca” e di trasformare gli Usa in una “provincia musulmana”. Nel video, intercettato dal sito del Membri, che monitora i forum jihadisti, appare un terrorista incappucciato che parla in lingua curda, è in procinto di decapitare un militare curdo e rivolge minacce anche a Francia, Belgio e Kurdistan iracheno.

“Questo è il destino di chiunque si oppone all’Islam – dice il jihadista, mentre scorrono i sottotitoli in arabo – Sappi, oh Obama, che arriveremo in America, sappi che ti taglieremo la testa nella Casa Bianca e trasformeremo l’America in una provincia musulmana. Questo è anche il mio messaggio alla Francia e alla sua sorella, il Belgio. Vi avvertiamo che verremo da voi con le autobomba e con le cariche esplosive e vi taglieremo la testa”.

Il video, intercettato dal Memri il 26 gennaio, è stato diffuso dall’ufficio informazione dell’Is nella provincia irachena di Ninive e si intitola “Bombardamenti di musulmani pacifici nella città di Mosul”. Nella parte iniziale, mostra i danni prodotti da un presunto bombardamento dei peshmerga curdi su Mosul all’inizio di gennaio 2015.

Una voce accusa i peshmerga di aver “bombardato i musulmani pacifici di Mosul con le bombe dei crociati americani e di aver avvelenato decine di persone con i gas”. Scorrono le immagini di bambini feriti in ospedale e la testimonianza di un cittadino, che racconta come la sua casa sia stata colpita da una bomba che ha ucciso molti minori.

Nella seconda parte del video, appare un gruppo di jihadisti a volto coperto in una strada di Mosul, che circonda un soldato curdo in ginocchio. Di fronte a lui, i resti di un missile. Uno di loro rivolge un “messaggio al mondo intero” in lingua curda, con sottotitoli in arabo. Prima si rivolge agli Usa, alla Francia e al Belgio, poi al presidente del Kurdistan iracheno Masoud Barzani.

“Per quanto riguarda te, Masoud, cane, ti decapiteremo e ti getteremo nella pattumiera della storia – dice il jihadista – Sappi che siamo uomini che non hanno paura di nessuno. Affermeremo la legge di Allah. Questo è il destino di uno dei tuoi soldati e ogni volta che lanci un missile ti spediremo indietro la testa di uno di loro. Stai uccidendo bambini e bombardando civili, mentre affermi che questo è vietato dalla tua costituzione”. Alla fine del filmato, il jihadista decapita l’ostaggio con un coltello.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends