LiberoReporter

Pilota giordano rapito: padre, Amman accetti richieste Is

rapimenti-isilAmman, 28 gen.  Il padre del pilota giordano Muath al-Kasaesbeh, sequestrato il mese scorso dai jihadisti dello Stato islamico (Is), ha esortato le autorità di Amman ad accettare le richieste dei rapitori in modo che sia risparmiata la vita di suo figlio.

“Chiediamo il ritorno di Muath. Abbiamo una sola richiesta, il ritorno di Muath a qualsiasi prezzo”, ha affermato al-Safi Kasaesbeh durante una manifestazione a Karak, nel sud della Giordania, stando a quanto riferito dall’emittente al-Arabiya. “Le autorità ci avevano rassicurato dicendo di avere contatti per la liberazione di nostro figlio”, ma “non abbiamo ricevuto alcuna indicazione da loro dopo l’ultimo video”, ha aggiunto il padre del pilota catturato il 24 dicembre dopo l’abbatimento del suo F-16 nel nord della Siria.

In un nuovo video diffuso ieri sul web, l’Is ha lanciato un nuovo ultimatum, minacciando di uccidere l’ostaggio giapponese Kenji Goto Jogo e il pilota giordano se entro 24 ore le autorità di Amman non rilasceranno l’aspirante kamikaze Sajida al-Rishawi.

 

Tagged with: , , ,
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends