LiberoReporter

Petrolio: Natixis, da II trim. prezzo potrebbe tornare a crescere




petrolioParigi, 25 gen.  “Entro la fine del primo trimestre l’eccesso dell’offerta dovrebbe mantenere una pressione al ribasso sull’andamento del prezzo del petrolio. Il recupero della domanda, una possibile riduzione della produzione in alcuni paesi dell’Opec e la prospettiva di un calo della produzione al di fuori dall’Opec potrebbe avviare una crescita del prezzo del petrolio dal secondo trimestre”. A sostenerlo è Natixis in un report.

Secondo gli analisti della banca francese “la probabilità di una riduzione della produzione dell’Opec sarà maggiore a partire del secondo trimestre”. Infatti, spiegano, il basso livello del prezzo del greggio pesa fortemente sui conti pubblici di alcuni paesi produttori dell’Opec. Nel caso in cui ci si verificasse una riduzione della produzione nel secondo trimestre dell’anno “il prezzo medio del petrolio potrebbe superare i 60 dollari al barile in media e avvicinarsi ai 75 dollari a fine 2015”.

Gli Emirati Arabi e l’Arabia Saudita, ricordano gli analisti di Natixis, hanno ribadito più volte l’intenzione di mantenere la loro produzione stimando che i mercati si sarebbero riequilibrati con l’eliminazione dei produttori con i costi marginali i più elevati e un eventuale taglio della produzione nei paesi membri dell’Opec meno solidi.

 

Tagged with: , ,
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends