LiberoReporter

AirAsia: volo precipitato, al momento schianto ai comandi il copilota

compagniaaereaairasiaGiacarta, 29 gen.  L’aereo AirAsia precipitato il 28 dicembre nel mar di Giava con 162 persone era guidato dal co-pilota al momento dello schianto. E’ quanto riporta la Cnn, citando un primo rapporto della Commissione sulla sicurezza dei trasporti nazionali indonesiani. Secondo i dati emersi dalle scatole nere, ha spiegato la commissione in una conferenza stampa, il pilota monitorava il volo e la tragedia sarebbe avvenuta nell’arco di soli tre minuti e 20 secondi, durante i quali si è innescato un avviso di stallo che è proseguito fino a quando il velivolo si è schiantato in mare. Pochi minuti prima della sciagura il volo QZ8501 si trovava a un’altitudine di 32.000 piedi (circa 11mila metri) e il pilota ha chiesto di poter salire fino a 38.000 piedi. In soli 30 secondi ha raggiunto un’altitudine di 37.400 piedi, un’ascesa troppo ripida che ha fatto emettere al computer di bordo l’allarme di stallo. Pochi minuti dopo l’aereo è precipitato in mare. Nei giorni scorsi le Forze armate indonesiane hanno cercato di recuperare la fusoliera dell’aereo, ma tutti i tentativi sono falliti. Così, anche ha causa delle avverse condizioni meteo, le operazioni di recupero del relitto sono state sospese. Finora sono stati recuperati 72 corpi.

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends