LiberoReporter

Messico: uccisi e bruciati 43 studenti scomparsi. 2 narcos confessano

messico-narcos-esercito

Città del Messico, 8 nov.  Due membri della gang di narcos Chilpancingo hanno confessato che i 43 studenti messicani scomparsi dallo scorso settembre sono stati uccisi e poi bruciati. E` quanto ha reso noto il procuratore generale del Messico, Murillo Karam, precisando quindi che, sulla base di queste confessioni, vi sono concrete ragioni di credere che i resti carbonizzati trovati appartengano ai ragazzi scomparsi. Ma, ha poi aggiunto, per avere la certezza dell`identificazione bisogna concludere il difficile esame del Dna. “Io devo identificarli, e farò tutto quello che è in mio potere per poterli identificare, per sapere se sono gli studenti”, ha detto Murillo.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends