LiberoReporter

Afghanistan: offensiva Talebana nella strategica provincia occidentale di Farah

map_afghanistan_farahDa ieri è in corso un’offensiva Talebana nella provincia occidentale di Farah contro il distretto di Bala blok. Farah è una provincia strategica al confine con l’Iran. Per questo motivo è tra le province più turbolenti dell’Afghanistan dove, nei suoi vari distretti, sono attivi numerosi gruppi militanti anti-governativi. Ieri ad entrare in azione oltre 400 combattenti con l’intento di strappare il controllo del distretto alle autorità di Kabul. L’area, che si trova a circa 700 km dalla capitale è anche ricca di miniere. L’azione al momento non ha avuto rivendicazioni. L’area è da mesi al centro di grosse attività militari sia dal lato governativo sia ribelle allo scopo di consolidarne il controllo. Alla fine dello scorso mese di ottobre si era, registrata un’offensiva militare condotto dell’Afghan national army, ANA, contro i gruppi Talebani operanti nella provincia. Nei tre giorni di durata dell’offensiva, nel corso di rastrellamenti e combattimenti decine di insorti erano stati uccisi o feriti e altrettanti presi prigionieri. Erano stati sequestrati anche ingenti quantitativi di armi e munizioni. In seguito all’operazione, denominata ‘Shekh Abu-Naser Farahi’, le autorità locali si erano fortemente convinte di aver consolidato il controllo del territorio e degli oltre 100 villaggi che lo popolano. Quanto sta accadendo attualmente con la controffensiva lanciata dai Talebani sembra invece, smentita questa convinzione. I ribelli afghani, che combattono contro il governo centrale di Kabul per conquistare il potere nel Paese asiatico,  hanno intensificato le loro attività di lotta in concomitanza con il ritiro delle forze militari straniere a guida NATO dall’Afghanistan. Ritiro che sta per essere completato entro la fine dell’anno. Il territorio è sotto tutela delle truppe italiane nell’ambito dell’International Security Assistance Force, ISAF, a guida Nato. Truppe dispiegate nel Paese per combattere i Talebani e contribuire alla sua stabilizzazione.

 

 

 

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends