LiberoReporter

Viterbo: Asl a portata di click

aslLa Asl di Viterbo si modernizza sempre di più. E’, infatti, partito da oggi un nuovo sistema di prenotazione per le file del Cup della Cittadella della Salute e dell’ospedale di Civita Castellana attraverso l’app gratuita Qurami, scaricabile sul proprio smartphone dal sito (ww.qurani.com), dal sito della Asl e da tutti gli altri store di riferimento. Con un semplice click, quindi, si potrà prendere il numeretto che finora era possibile fare solo recandosi di persona al Cup ed avere anche stimato il tempo di attesa. L’innovativa iniziativa è stata presentata questa mattina presso la Cittadella della Salute dal commissario straordinario della Asl, Luigi Macchitella e dal nuovo direttore sanitario Antonio Bray. “Si tratta di un progetto che porteremo avanti in via sperimentale per sei mesi presso la Cittadella della Salute ed a Civita Castellana – ha esordito Macchitella – Ma se la risposta sarà positiva lo estenderemo a tutto il territorio dell’azienda”. Inoltre, il commissario straordinario ha informato come in questi giorni la Asl stia chiamando tutti quei pazienti le cui prestazioni sono state prenotate per tempi lunghi, fino a marzo del prossimo anno. Per loro, infatti, i tempi si accorceranno, grazie all’aumento delle quote di attività delle apparecchiature che lavoreranno tutti i giorni, domenica compresa se ce ne sarà bisogno. Per il momento le prestazioni sono quelle riguardanti la Radiologia (anche la specialistica come le Tac)  e le ecografie. “Nell’arco di un mese vorremmo riuscire ad abbattere l’attesa di almeno 40/45 giorni per arrivare ai primi sei mesi del 2015 ad un livello di attesa che non superi la settimana, massimo dieci giorni – ha precisato Macchitella – Nei prossimi giorni, intanto, valuteremo i risultati di questa nuova iniziativa sulla quale relazioneremo nel corso della Conferenza dei servizi, che si terrà il prossimo 10 dicembre, nel corso della quale definiremo gli obiettivi aziendali per il 2015 ed avvieremo le procedure di assegnazione dei budget per l’anno 2015 alle Unità Operative Semplici e Complesse”. L’applicazione Qurami è stata, quindi, illustrata da uno dei responsabili, Roberto Macina, che ha spiegato come il biglietto online ottenuto con questa metodica abbia lo stesso valore di quello cartaceo che si prende di persona al Cup. “Inoltre, questo sistema non fa saltare la fila – ha rimarcato – ma la virtualizza, stimando anche il tempo di attesa. Non eroga, però, più di due biglietti al giorno per lo stesso servizio. Questo sistema – ha concluso – sta avendo successo in tutta Italia e si trova già con un pool di clienti. La Asl di Viterbo è la prima struttura pubblica ad utilizzarlo”. Infine, il direttore sanitario Bray ha avanzato l’idea di poter utilizzare gli sms per invitare i pazienti al ritiro dei proprio esami o alla visualizzazione degli stessi sul sito aziendale. “Così facendo – ha precisato – avremo la possibilità di abbattere anche i tempi d’attesa  per il ritiro dei referti”.

Wanda Cherubini

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends