LiberoReporter

Bruxelles: giornalista critica Grillo che gli replica cercati un nuovo lavoro

Grillobeppe1Nel corso della conferenza stampa-show tenuta da Beppe Grillo, Movimento 5 Stelle, al Parlamento europeo a Bruxelles un fuori programma ha innervosito l’ex comico. Grillo era a Bruxelles per la presentazione del referendum contro l’euro proposto dal M5S. Al temine della quale è stata data la parola al portavoce per gli affari economici dell’Ukip, il partito britannico di estrema destra con cui  M5S è alleato nel Parlamento europeo. Grillo di fatto ha praticamente ignorato invece, i tanti giornalisti che erano presenti e che chiedevano la parola per porre delle domande. Durante l’intervento del portavoce dell’Ukip, ad un certo punto però, si è sentita una voce, era quella di Lorenzo Consoli, giornalista accreditato all’Ue per l’Associazione Stampa Internazionale, che chiaramente infastidito da quanto stava avvenendo, ha vivacemente criticato la modalità con cui era stata gestita fino ad allora la conferenza stampa. Consoli ha rivendicato sacrosantamente il diritto dei giornalisti a fare le domande nelle conferenze stampa e ha paragonato il modo di fare di Grillo a quello di Putin e aggiungendo che questo lo vada a fare in Russia raccogliendo gli applausi di gran parte dei presenti. Non tanto l’interruzione, giunta proprio nel  momento in cui Grillo raccoglieva consensi, ma quello che deve aver fatto imbestialire ancora di più l’ex comico è stata forse, la critica lanciatagli di accettare domande ‘solo dagli amici’ alla maniera di Putin. Grillo ha replicato alla critica alla sua maniera. Parole dure e forti indirizzate come sempre verso la stampa e soprattutto contro i giornalisti italiani. Grillo ha poi, invitato Consoli a fare piuttosto domande per trovarsi un posto di lavoro perché tra un po’ le sovvenzioni pubbliche ai giornali non ci saranno più.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends