LiberoReporter

Maserati Trofeo World Series: a Shanghai sesta vittoria stagionale per Calamia

Mauro-CalamiaMauro Calamia, dello Swiss Team, firma un’altra vittoria e si avvicina al titolo 2014 del Maserati Trofeo World Series. Grazie al successo in gara1 del penultimo round stagionale che si sta disputando sul circuito cinese di Shanghai, il pilota svizzero aumenta il proprio vantaggio sugli inseguitori, approfittando anche dell’uscita di scena del principale rivale, Riccardo Ragazzi. La corsa di 30 minuti è stata animata da Calamia, Ragazzi e Alan Simoni, i primi tre della graduatoria che fin dalle prime battute hanno preso la fuga rispetto al resto del gruppo. Ragazzi, ha cercato in più riprese di superare lo svizzero, ma nel giro finale, in uno degli ultimi assalti, un contatto tra i due è stato fatale per l’italiano, che si è girato e ha perso terreno. Sotto la bandiera a scacchi è quindi passato per primo Calamia, che ha saputo resistere anche all’attacco di Simoni nell’ultima curva, quando ha provato, invano, il tutto per tutto, conquistando comunque il secondo posto. L’uscita di scena di Ragazzi ha consegnato il podio ad Alberto Cola, al rientro nel Trofeo Maserati, in coppia con Massimo Mantovani, dopo aver saltato la trasferta negli Stati Uniti. Per Ragazzi, quindi un quarto piazzamento, di fronte a un altro rientrante, Giorgio Sernagiotto, il quale chiude davanti al suo ex compagno di equipaggio, Giuseppe Fascicolo. Il cinese Tengyi Jiang, con il nono posto, risulta il migliore tra i numerosi piloti asiatici iscritti nel round di Shanghai. Oltre ai nove punti racimolati grazie alla vittoria, Calamia può contare anche sui tre previsti per le tre pole conquistate nelle qualifiche disputate questo pomeriggio. Gara1 è in programma sabato alle 12.50 (6.50 ora italiana), mentre gara2 domenica alle 11.00 (5.00). Mauro Calamia: “La giornata non era iniziata al meglio, in quanto nelle libere ho avuto alcuni problemi che mi hanno attardato. Grazie al lavoro dei meccanici sono riuscito a recuperare e trovare i giri più veloci che mi hanno permesso di scattare dalla pole. E il duello con Ragazzi è iniziato proprio alla partenza, quando ha provato ripetutamente a superarmi. Era più veloce di me, ma ho saputo resistere e alla fine dopo il contatto, si è girato e ha perso posizioni. A quel punto si è fatto avanti anche Simoni, ma sono riuscito a difendere la vittoria. Ora devo restare tranquillo e pensare di conquistare più punti possibili ed evitare di correre rischi inutili”.

Risultati gara1:
1 Mauro Calamia (Swiss Team) – 31:01.026
2 Alan Simoni – 31:01.610
3 Alberto Cola – 31:08.828

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends