LiberoReporter

Ebola: anche in Libano scattano misure di prevenzione

virusebolaNel corso di una conferenza stampa Wael Abu Faour, ministro della Sanità libanese  ha annunciato l’adozione di misure eccezionali per combattere il virus Ebola. Il ministro ha spiegato che le misure sono rese necessarie dal fatto che numerosi cittadini  libanesi vivono e viaggiano nei Paesi africani colpiti dal virus Ebola. Un fatto questo che secondo il membro del governo potrebbe mettere il Libano in serio rischio infettivo. L’aeroporto di Beirut è collegato settimanalmente con Marocco, Nigeria ed Etiopia. Per questo motivo sono state prese a livello precauzionale misure speciali presso lo scalo aeroportuale. Identiche misure previste anche per i porti del Paese dove fanno scalo navi provenienti dall’Africa Occidentale. Nel caso fossero riscontrati casi di Ebola in Libano gli infetti verranno messi in quarantena e trasferito in un ospedale di Beirut.
Si tratta di un ospedale che è dotato di un impianto di quarantena per ospitare portatori di Ebola.  Non è stato fornito il nome dell’ospedale, ma è stato spiegato che tutti gli ospedali con più di 100 posti letto potrebbero essere dotati al più presto di un’unità di quarantena.

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends