LiberoReporter

Sanità : morti in culla, -90% casi in 20 anni grazie a prevenzione

news-6Far dormire il bebè in posizione supina; non esporlo al fumo passivo nè nel pancione di mamma nè dopo la nascita; non coprirlo troppo quando dorme, mantenendo la temperatura della cameretta tra i 18 e i 20 gradi; allattarlo al seno; dopo il primo mese di vita non negargli il ciuccio nel sonno. Quattro buone abitudini contro la morte in culla che negli ultimi 20 anni, proprio grazie alla prevenzione, ha fatto registrare un crollo dei casi pari al 90%. La buona notizia arriva dagli esperti che si sono riuniti a Cisef Gaslini di Genova Quarto per il III Congresso nazionale `Sids e Alte. Facciamo il punto`, organizzato dal Centro regionale Sids (Sudden Infant Death Syndrome)-Alte (Apparent Life-Threatening-Event) con sede nel Dipartimento di emergenza dell`Istituto pediatrico Giannina Gaslini. La struttura ha avviato 2 anni fa un protocollo di indagine post-mortem ad hoc, che in 4 casi su 5 permette di risolvere il `giallo` della morte in culla.

(AdnKronos Salute)

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends