LiberoReporter

Ebola: Unicef, nei Paesi colpiti dall’epidemia cresce il numero degli orfani

unicef-onuAnche se il numero dei bambini morti a causa di Ebola rimane a livelli bassissimi sono invece, tantissimi quelli che a causa dell’epidemia hanno perso i genitori e sono rimasti orfani. L’UNICEF ha stimato che sono 8,5 mln i minori che vivono nei Paesi dell’Africa Occidentale colpiti dall’epidemia. L’UNICEF è impegnata attivamente a scongiurare la diffusione del virus in  Paesi come Gambia, Guinea, Guinea-Bissau, Liberia, Mali, Senegal e Sierra Leone. Operatori sono impiegati a distribuire soprattutto materiali di consumo per l’igiene personale ed a informare le  famiglie in che modo possono proteggersi dall’infezione. Il lavoro più importante però, viene svolto nel sostegno degli orfani. Quando questi vengono posti in quarantena, dopo che i loro genitori sono risultati positivi al virus o sono morti per il contagio. Ci sono sempre degli operatori che si prendono cura di loro per tutto il periodo di permanenza nei centri predisposti per la loro permanenza, almeno per i 21 giorni di incubazione dell’infezione. Si tratta per lo più di persone immune alla malattia. In Sierra Leone, uno dei Paesi africani dove è in corso l’epidemia, nel corso dei prossimi 6 mesi almeno 2.500 persone, risultate positive ad Ebola e sopravvissute  all’infezione e quindi ora immuni alla malattia, saranno addestrate dall’Unicef a fornire assistenza e sostegno ai bambini in quarantena, orfani dei genitori o allontanati dalla loro comunità. Ormai è più che chiaro che il modo più sicuro per fermare la diffusione di Ebola è quello impegnarsi  direttamente sul posto li dove l’epidemia è in corso. Purtroppo è proprio questo che finora è mancato.  Gli sforzi a livello globale non vanno al passo con la malattia. Riveste grande importanza il fatto che è chiaro a tutti che occorre addestrare operatori sociali e impegnarli a diffondere informazioni salva-vita tra le popolazioni.  Un esercito di volontari è al lavoro per questo scopo. Sono circa 11mila quelli impegnati nella sola Liberia.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends