LiberoReporter

Turchia: Ebola, italiana fermata aeroporto di Istanbul per controlli medici

virusebolaIeri una passeggera di nazionalità italiana è stata fermata all’aeroporto di Istanbul. La donna  proveniente dal Kenya era diretta in Europa. Nel corso del volo di trasferimento dal Paese africano si è sentita male. Il fatto che presentasse sintomi di febbre alta ha messo in allerta le autorità sanitarie turche prontamente avvertite a terra. Una volta che l’aereo è atterrato hanno preso in consegna la passeggera per metterla sotto osservazione in ospedale. Il sospetto era che fosse affetta dal virus Ebola.La donna in Kenya si era già sentita male e le era stata diagnosticata la malaria. Non è la prima volta che all’aeroporto internazionale turco passeggeri provenienti  dall’africa vengano fermati e posti sotto controlli sanitari. Il timore che il virus Ebola si possa diffondere ha messo in allerta le autorità sanitarie di tutti i Paesi. Monitorati soprattutto aeroporti internazionali come l’Atatürk. In particolare tenuti d’occhio  i voli provenienti dall’Africa. Nel continente africano versante occidentale è in corso una spaventosa epidemia in 4 Paesi. In Nigeria, Guinea, Sierra Leone e Liberia finora sono morti almeno un migliaio di persone e altrettanti sono rimaste infettate.  Finora ogni cura è risultata inutile.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends