LiberoReporter

Ucraina: il giallo delle scatole nere del Boieng 777 malese

malesia-airlinesSembra rispondere ai migliori canoni di un giallo il mistero che ruota intorno alle scatole nere del volo malese MH17. L’aereo di linea è stato  abbattuto presumibilmente da un missile terra-aria lanciato lo scorso giovedì dal territorio ucraino controllato dai ribelli filorussi nell’est del Paese. A bordo 298 persone, tra passeggeri e membri dell’equipaggio, di cui 80 bambini, nessun di loro è sopravvissuto. In questi giorni intorno alle scatole nere dell’aereo hanno ruotato annunci di ritrovamento e smentite. Oggi l’apice del mistero. Nei giorni scorsi c’era stato l’annuncio del ritrovamento che poi, era stato smentito nei giorni successivi dai separatisti filorussi. Alexander Borodai, leader dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk, aveva però, assicurato che, se fossero state ritrovate sarebbero state subito  consegnate agli esperti internazionali. Oggi poi, l’annuncio del ritrovamento di una delle due scatole nere  da parte dell’agenzia di stampa Interfax e successivamente l’annuncio anche da parte dei separatisti filorussi del ritrovamento addirittura di entrambe le scatole nere e di averle portate a Donetsk. Una notizia poi, successivamente smentita  in maniera anche netta da Andrey Purgin, altro leader dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk .  Un sovrapporsi di annunci e smentite che denota una volontà. nemmeno tanto velata, di voler nascondere qualcosa. Il ritrovamento della scatola nera installata su di un aereo che ha avuto un incidente è importante in quanto tale dispositivo elettronici di registrazione contiene tutti i dati di volo dell’aereo  e le registrazioni nella cabina di pilotaggio. si tratta di dati che servono poi, a facilitare le indagini dopo un incidente. Sono progettate per resistere alle condizioni che si possono creare in un incidente aereo grave, preservando in questo modo quelle registrazioni che poi, potrebbero tornare utili per capire il perchè dell’incidente Ecco anche perché la scatola nera è di colore arancione con bande catarinfrangenti in modo che possa  essere facilmente rintracciate e identificate in caso di incidente aereo .  A bordo degli aeromobili adibiti al trasporto dei passeggeri  presenti due registratori di dati distinti. uno è il flight data recorder (FDR), che registra i dati provenienti da vari sensori e l’altro è  il cockpit voice recorder (CVR), che registra i suoni percepiti da microfoni posti nella cabina di pilotaggio. Ecco perché si parla, nel caso del Boieng malese, di due scatole nere. Ritrovarle aiuterebbe a capire molte cose. E’ praticamente impossibile che questi due dispositivi siano andati completamente distrutti per cui, se non sono ancora stati ritrovati, almeno ufficialmente, significa che qualcuno non vuole che siano ritrovate.

Ferdinando Pelliccia

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends