LiberoReporter

Golfo di Guinea: l’ombra di Boko Haram dietro la pirateria marittima nigeriana

mappa Golfo di GuineaCresce sempre di più il convincimento che il gruppo terroristico di Boko Haram, operativo in Nigeria, stia beneficiando dell’aumento della pirateria marittima al largo delle coste dell’Africa Occidentale. Sembra però, che il gruppo non sia coinvolto direttamente nel fenomeno ma ne tragga solo vantaggi economici offrendo servizi. Non si tratta di servizi legati alla logistica o operatività. Secondo fonti qualificate ci sono colletti bianchi legati al gruppo terroristico nigeriano che si occupano di riciclare il denaro proveniente dai riscatti pagati per il rilascio di navi e marittimi catturati nel Golfo di Guinea dai pirati nigeriani. Ovviamente una parte viene poi, trattenuta per il servizio offerto. Sembra però. che a volte, quando occorre, il gruppo terroristico fornisca alle gang del mare anche uomini e armi.

Ferdinando Pelliccia

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends