LiberoReporter

«Non oltrepassare la linea gialla» Maletik-Capurso in foto-mostra a Bari




non-oltrepassare-linea-gialla-prima

Tre donne il 22 maggio, nell’ Aula Magna del Politecnico, affrontano il tema del Viaggio in Fotografia. Alessia Venditti giovanissima e promettente curatrice, laureata in Storia e Tecnica della Fotografia all’Università di Lecce, propone, con la complicità delle slides, una breve analisi del rapporto tra alcuni grandi Fotografi e il Viaggio, mito letterario dell’antichità e della modernità (basti pensare all’odisseo Ulisse, al Milione di Marco Polo, al Viaggio in Italia di J.W. Goethe, ai viaggi di B. Chatwin). Un particolare focus dedicato a Nobuyoshi Araki e Lisetta Carmi. Del grande fotografo giapponese, poeta della sensualità, l’opera prescelta dalla Venditti è la più emblematica: “Viaggio sentimentale” (evidente riferimento a Laurence Sterne che scardinò il romanzo realistico borghese). Un percorso armonico in cui Tokyo, la città di Araki è descritta caotica e accattivante tra consumismo e spiritualità. A. Venditti ci fa rivivere il viaggio in Venezuela di Lisetta Carmi, fotografa genovese da quasi quarant’anni a Cisternino, all’indomani della caduta della dittatura militare (1969). Poi una breve carrellata di autori (Tina Modotti, Willy Ronis, Carla Cerati, Luigi Ghirri, Gabriele Basilico, Pablo Picasso e altri) alla ricerca della loro identità, nelle “misurazioni” di paesaggi lontani e interiori, o nelle emozioni condivise fra sguardi di uomini o donne mai viste prima e che non incontreranno mai più. NON OLTREPASSARE LA LINEA GIALLA vernissage della mostra di Aurora Maletik e di Angela Capurso nella Sala espositiva del Museo della Fotografia. Nelle immagini dell’artista di origine istriana non sempre distingui la partenza da un arrivo e viceversa. Il viaggio, metafora della vita, è il pretesto per ricercare la Bellezza perduta, pronta a rinascere tra le macerie della natura violata o nei morbidi silenzi di due giovani innamorati. Il desiderio di scoprire ed osare diventa motivazione della stessa esistenza. La materana Angela Capurso coglie nel suo girovagare gli elementi della contemporaneità e qualche volta ne rimane intimorita. L’abbandono del nostro passato produce pesanti e ingombranti rottami. “Take Courage” la grande scritta in bella mostra sulla facciata di un palazzo londinese utile a diradare i timori di possibili insidie. Eugenio Montale in “Prima del viaggio” descrive i rituali dei preparativi della partenza, meticolosi ed ossessivi, ma conclude i suoi versi con un ambiguo desiderio “Troppo accuratamente l’ho studiato senza saperne nulla. Un imprevisto è la sola speranza.” Il piacere delle emozioni.

non-oltrepassare-linea-gialla-internoIL LABORATORIO del Museo della Fotografia del Politecnico di Bari Presenta: ” NON OLTREPASSARE LA LINEA GIALLA ” mostra fotografica di AURORA MALETIK E ANGELA CAPURSO La mostra a cura di Pio Meledandri e Roberta Giordano rimarrà aperta fino al 20 giugno 2014 – Orari dalle 9:30 alle 13:30 dalle 16:00 alle 19:00 escluso sabato e domenica

Introduce: ALESSIA VENDITTI ‘Il Viaggio in Fotografia’ considerazioni su alcuni grandi autori GIOVEDI’ 22 Maggio 2014 ore 18:00 AULA MAGNA ATTILIO ALTO – Campus Politecnico Via E. Orabona, 4 70125 BARI Ingresso Libero

Intervengono: Loredana Ficarelli Rettore Vicario – Responsabile scientifico del Museo della Fotografia – Politecnico di Bari – Fabio Losito Assessore alle Politiche giovanili Comune di Bari Pio Meledandri Direttore del Museo Fotografia – Politecnico di Bari –

Bari, maggio 2014 Museo della Fotografia

Museo Fotografia Politecnico di Bari, Via G. Amendola 126/B

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends