LiberoReporter

Nigeria. Studentesse rapite: Boko Haram propone scambio con prigionieri

BokoHaram-issafrica-org

Boko Haram issafrica.org

E’ di oggi la notizia che i  militanti islamici nigeriani del gruppo di Boko Aram hanno presentato attraverso un video una loro proposta. I miliziani islamici propongono di liberare le studentesse rapite circa un mese fa in cambio del rilascio di loro compagni tenuti nelle carceri nigeriane. Nel video sono mostrate solo alcune delle ragazze rapite e tenute in ostaggio coperte con un velo dalla testa ai piedi mentre pregano e recitano versi del Corano. Secondo il capo del gruppo islamico Abubakar Muhammad Shekau , si tratta di tutte quelle che si sono convertite all’Islam. Mentre delle altre che hanno rifiutato la conversione non hanno dato notizia chiarendo però, che saranno queste ultime le sole ad essere rilasciate in caso di accordo. Per gli islamici le ragazze convertite ormai sono delle sorelle. La proposta come era prevedibile è stata respinta al mittente dal governo centrale di Abuja. Nei giorni scorsi è scattata una mobilitazione a livello mondiale per chiedere il rilascio delle ragazze nigeriane in mano ai fondamentalisti islamici. Ad aderire personalità di spicco della società civile, politica e religiosa mondiale. Tra essi il Papa e la first lady Michelle. Tutte le cancellerie occidentali sono mobilitate in una unanime azione di salvataggio delle otre 200 ragazze. Per il prossimo sabato 17 maggio il presidente francese, Francois Hollande ha convocato a Parigi un vertice sulla sicurezza dei Paesi confinanti con la Nigeria. Lo scopo è quello di affrontare la questione studentesse rapite. Il vertice è stato allargato oltre al Ciad, Camerun, Niger e Benin anche agli Stati Uniti e alla Gran Bretagna.

Elodia Policarpio

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends