LiberoReporter

Marina Militare: il 30° Gruppo Navale volge lo sguardo all’Algeria prima del rientro in italia

MM CASABLANCA“Vi assicuro che, anche dopo la vostra partenza, l’Ambasciata d’Italia a Rabat, il Consolato Generale a Casablanca e tutte le istituzioni italiane presenti in Marocco, continueranno a lavorare per tenere alta l’immagine che è stata data dell’Italia”. Con queste parole, l’Ambasciatore d’Italia in Marocco, Roberto Natali, accolto dal Comandante del 30° Gruppo Navale, Ammiraglio di Divisione Paolo Treu, ha salutato gli equipaggi della Marina Militare in sosta dal 22 al 27 marzo a Casablanca.

Diplomazia navale, capacity building, mutuo addestramento e promozione delle eccellenze imprenditoriali italiane: queste le attività che hanno visto impegnati i quasi 1200 uomini e donne appartenenti agli equipaggi della portaerei Cavour, della rifornitrice di squadra Etna e della fregata Bergamini, in un fitto e corposo programma. Un’iniziativa, definita dallo stesso Ambasciatore, “dall’alto valore storico, culturale e nazionale” e che lo stesso Ministro della Difesa del Marocco, On. Abdellatif Loudiyi, giunto in visita a bordo della portaerei Cavour, ha avuto modo di apprezzare.

La Campagna del 30° Gruppo Navale, “Il Sistema paese in movimento”, giungerà a conclusione a Civitavecchia il prossimo 08 aprile, dopo aver attraversato le acque del Golfo Arabico e dell’Oceano Indiano, e circumnavigato il continente africano. La prossima ed ultima tappa sarà Algeri dove le unità del Gruppo Navale faranno ingresso il prossimo 31 marzo.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends