LiberoReporter

Afragola (NA): giudizio critico per criterio nomina membri staff del Sindaco Tuccillo

DSCN0444
Un sentimento di disapprovazione pervade gli ambienti politici e non dopo la nomina dei componenti dello staff del Sindaco di Afragola Domenico Tuccillo. 
Quelli in questione sono incarichi prettamente di natura fiduciaria.  La legge consente al Sindaco di individuare e nominare direttamente i componenti del suo staff senza prevedere alcun tipo di bando pubblico per la loro individuazione e nomina.  In un primo momento così è stato. Il Sindaco Tuccillo si è avvalso di questa facoltà ed ha individuato i membri del suo staff. Poi, curiosamente ha fatto marcia indietro e ha indetto i relativi bandi di selezione.  Su questa scelta le opinioni sono molto discordanti. Per alcuni si è trattato di un passaggio forse dettato dalla volontà di dimostrare quella trasparenza che fin dal primo giorno dell’insediamento ha fatto da bandiera al suo mandato. Secondo altri invece, quello del Sindaco Tuccillo è stato un comportamento dettato anche dalla necessità di fronteggiare, in qualche modo, le critiche pervenutegli da più parti da chi non approvava le sue scelte forse credendole condizionate da più fattori esterni. Altri ancora riterrebbero che il passaggio sia stato dettato da un interpretazione errata della volontà del Sindaco da parte di chi è preposto a tali compiti. A prescindere da tutto probabilmente il primo cittadino di Afragola, forse resosi conto dell’impopolarità delle sue scelte, ha voluto dimostrare in qualche modo che invece, erano quelle giuste tanto è vero che alla fine ha comunque nominato le persone che aveva individuato e scelto già in precedenza.  Anche se il primo cittadino di Afragola ha agito sicuramente in buona fede e nel rispetto della legge di certo il suo comportamento è molto criticabile dal punto di vista etico. Nei fatti ha molto illuso e poi, deluso chi ha creduto nel bando e vi ha  partecipato con fiducia. Veniamo ai fatti. Sulla pagina web del sito del Comune di Afragola (NA) lo scorso mese di Ottobre per la precisione il giorno 11 sono stati inseriti nella sezione concorsi dei bandi relativi alla selezione per assunzione di figure professionali a tempo determinato da assegnare all’Ufficio Staff Sindaco. Si tratta di bandi approvati con determina n.1163 del 10/10/2013 preceduta dalla proposta di determina n°158 del 10/10/2013.  I bandi pubblicati erano per la selezione e l’assunzione a tempo determinato di figure professionali da assegnare all’Ufficio Staff del Sindaco tra cui n° 1 figura professionale di Istruttore Direttivo “Portavoce”, “Categoria D”; n. 2 Istruttore Amministrativo Categoria C a tempo pieno e n. 1 Istruttore Amministrativo Categoria C part time 50%.  I bandi recavano la data dell’11 ottobre 2013 ed ne era prevista la scadenza il 25 ottobre successivo. Criterio di selezione praticamente uguale per tutti:  una procedura di valutazione comparativa dei curriculum vitae presentati e colloquio. Mentre i requisiti erano diversi a secondo della figura professionale richiesta: era richiesto per la figura del Portavoce come titolo di studio Laurea Triennale e Specialistica in Scienze della Comunicazione mentre per la figura di Istruttore Amministrativo era richiesto il Diploma di scuola media superiore. L’occasione di poter trovare un lavoro, anche se a tempo determinato, ha allettato molti giovani e in tanti hanno manifestato interesse al conferimento dell’incarico in oggetto presentando regolare domanda entro il 25 ottobre e si sono poi, presentati al colloquio con il Sindaco Domenico Tuccillo. Colloqui svoltisi presso la Casa Comunale in uno studio attiguo alla Sala Consiliare e finalizzati, in teoria, all’approfondimento delle esperienze acquisite in attività conformi alla figura per cui si concorreva. In pratica il Sindaco Tuccillo si è limitato solo a chiedere generalità, titolo di studio ed eventuali esperienze. Tempo max 8-10 minuti. Dimostrando di non aver letto il curriculum presentato dal candidato e anche un certo ‘distacco’. In totale i candidati per le figure professionali di Istruttore Amministrativo sono stati rispettivamente 87 e 75,  mentre per la figura professionale di Istruttore Direttivo “Portavoce” sono stati 8. I candidati, in possesso dei requisiti previsti dal bando di selezione per la figura professionale di Istruttore Direttivo “Portavoce” “Categoria D” sono stati convocati a mezzo posta elettronica e telefono per i colloqui fissati per l’08 novembre 2013. Mentre i candidati, in possesso dei requisiti previsti dal bando di selezione per n. 2 Istruttore Amministrativo Categoria C a tempo pieno e n. 1 Istruttore Amministrativo Categoria C part time 50% sono stati convocati sempre per posta elettronica per i colloqui fissati per  i giorni 31 ottobre e 4 novembre scorsi.  Come risulta dai verbali di nomina datati rispettivamente 08 novembre e 19 novembre 2013 e pubblicati nella pagina web del sito del Comune di Afragola. Alla fine dei colloqui e con molta probabilità dopo aver esaminato e confrontato i curricula dei candidati, che hanno sostenuto i colloqui, il sindaco Tuccillo ha ritenuto di individuare nel candidato Di Domenico Sandro il soggetto più idoneo a ricoprire l’incarico di Istruttore Direttivo “Portavoce” “Categoria D”. Al contempo il primo cittadino ha ritenuto di individuare nel candidato Casillo Domenico e Salzano Annalisa i soggetti più idoneo a ricoprire l’incarico Istruttore Amministrativo a tempo pieno e nella candidata Mocerino Tonia il soggetto più idoneo a ricoprire l’incarico di Istruttore Amministrativo part-time 50% . 
Sempre in nome di quella trasparenza che tanto viene sbandierata e per dare valore alla scelta fatta sarebbe stato utile anche pubblicare sul sito del Comune di Afragola  i curriculum vitae dei 4 candidati risultati idonei.

Ferdinando Pelliccia

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends