LiberoReporter

Marina Militare: presentato oggi il “Gruppo Navale Cavour”

700_3231
Nella mattinata si è svolta a Roma alla presenza del ministro della Difesa Mario Mauro e del capo di Stato maggiore della Difesa ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, la conferenza stampa per la presentazione della Campagna Navale della Marina Militare che raggiungerà 7 Paesi del Golfo Arabico e 13 del continente africano.

Durante l’incontro, tenutosi presso il circolo ufficiali delle Forze Armate, il ministro della Difesa Mario Mauro, il capo di Stato maggiore della Marina ammiraglio di squadra Giuseppe De Giorgi hanno ricordato come l’obiettivo del Gruppo Navale Cavour, oltre a garantire l’addestramento del personale e dei mezzi della Marina Militare, è quello di rafforzare la presenza del nostro Paese in aree geografiche strategiche per gli interessi dell’Italia.

L’eccellenza italiana tra Golfo arabico e coste africane. Il gruppo navale toccherà i porti di Gedda (Arabia Saudita), Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), Mina Sulman (Bahrein), Shuwaaikh (Kuwait), Ad Dawhah (Qatar), Dubai, Mina Qabus (Oman), per poi raggiungere gli scali di Mombasa (Kenya), Cape Town (Sud Africa), Pointe Noire (Congo) e Dakar (Senegal), e infine fare tappa in quelli mediterranei di Casablanca e Algeri. Obiettivi: mettere in vetrina le eccellenze italiane, dare assistenza umanitaria e attivare progetti di cooperazione con altre nazioni.

BERGAMINIPartenza il 13 novembre dal porto di Civitavecchia e rientro il 7 aprile 2014 a Taranto per il gruppo navale Cavour, costituito dalla nuova FREMM Bergamini, dalla Nave di Supporto Logistico Etna, da un pattugliatore Classe Comandanti e dalla Portaerei Cavour

Tra i partner della Campagna Navale erano presenti rappresentanti dei dicasteri di Esteri, Sviluppo Economico e Beni culturali, dell’Istituto per il Commercio Estero, Fincantieri, alcune aziende del gruppo Finmeccanica, Expo 2015, Pirelli, Piaggio Aereo, Beretta, Blackshape, FederlegnoArredo, Elt, Intermarine, Mermec Group, MBDA, Sitael, e, per gli aspetti umanitari, le infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana, le onlus Fondazione Francesca Rava e Operation Smile.

Il capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio Giuseppe De Giorgi ha dichiarato che il costo complessivo della campagna è di 20 milioni di euro, di cui 13 milioni coperti dagli sponsor e i rimanenti 7 sono per gli stipendi dei militari impegnati

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends