LiberoReporter

Pirateria marittima: Ue contribuisce ad organizzare Guardia Costiera Somaliland

Admiral-Abdi-Hirse-Duale-and-Colonel-Ahmed-Ali-Salah-from-the-Somaliland-Coast-GuardDurante la scorsa settimana, due missioni dell’Unione europea, EUCAP Nestor e forza navale dell’UE (EU NAVFOR) Somalia operazione Atalanta, hanno lavorato insieme su due operazioni a beneficio della guardia costiera di Somaliland. La prima operazione ha coinvolto il trasporto e la consegna di cinque veicoli a 4 ruote motrici per la guardia costiera di Somaliland. I veicoli erano una donazione da EUCAP Nestor per sostenere le attività della guardia costiera il Somaliland e furono trasportati via mare dal porto di Gibuti a Berbera di nave forza navale dell’UE, RFA Lyme Bay. Al loro arrivo in Berbera, i veicoli sono stati cosegnati al comandante della guardia costiera di Somaliland, ammiraglio Abdi Hirse Duale, durante una cerimonia tenuta a bordo RFA Lyme Bay mercoledì 13 novembre. La cooperazione tra Unione europea e la guardia costiera di Somaliland continuato quando 10 sottufficiali dalla guardia costiera il Somaliland e un procuratore da Somaliland è andato a bordo di RFA Lyme Bay a partecipare a un programma di formazione di quattro giorni ‘la prova della gestione marittima crimini’, che è stata congiuntamente organizzato e realizzato da esperti formatori EUCAP Nestor ed EU NAVFOR. La formazione ha avuto luogo tra 10 – 13 novembre, con un focus sul processo di “crimine a corte”, volto a discutere la catena di azioni in materia di prove gestione nelle varie fasi dall’incidente di convinzione. Il programma di formazione anche coperto il trattamento appropriato e i diritti delle persone arrestate, accuse penali e il trasferimento dell’inchiesta/giurisdizione dalla guardia costiera della Marina alla polizia. Dal lato giuridico, il procuratore partecipante da Somaliland ha dato una presentazione sulle difficoltà legislazione e sistema di giustizia penale locale. Il team EUCAP Nestor concentrati sulla polizia e legale parte della formazione, con personale di EU NAVFOR fornendo un marittimo input al processo. Parlando l’evento, comandante della polizia francese e capo squadra EUCAP Nestor, Jean-Eric Troubat, ha dichiarato “la formazione è stata un successo, grazie a tutti i partecipanti, che erano molto motivati. Nonostante i mari essendo molto ruvida a causa del pesante tempesta che ha colpito la costa somala, tutti concentrati sulla destra formazione fino alla fine.”  L’addestramento è finito il 13 novembre, con una cerimonia cui ammiraglio Abdi e colonnello Ahmed Ali Salah dalla guardia costiera il Somaliland. I certificati sono stati consegnati a tutti i partecipanti di formazione.  “Questa formazione è stato estremamente utile per migliorare le competenze della nostra guardia costiera”, ha detto ammiraglio Abdi, alla cerimonia. “Ci aiuterà a sviluppare abilità per affrontare le scene del crimine in mare, e spero che ci saranno molti più corsi di formazione a venire. Entrambi missioni UE, EU NAVFOR ed EUCAP Nestor hanno fatto grandi sforzi per rendere questo evento un successo.” EUCAP Nestor è un civile ha condotto alla missione dell’Unione europea volta a migliorare le capacità marittime dei paesi del Corno d’Africa e dell’oceano indiano occidentale e ha iniziato le sue operazioni nel luglio 2012. La sua sede si trova a Gibuti.  La forza navale dell’UE (EU NAVFOR) Somalia operazione Atalanta scoraggia, previene e reprime atti di pirateria e rapina a mano armata al largo della Somalia dal 2008. La forza navale dell’UE protegge le navi del programma alimentare mondiale consegnare aiuti alla Somalia e AMISOM spedizione. La forza navale Ue contribuisce anche al monitoraggio dell’attività di pesca al largo della costa somala.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends