LiberoReporter

Carburanti: raffica di rincari ma sui mercati effetto Iran

BenzinaRoma, 25 nov.  “Nei primi scambi asiatici della mattina, le quotazioni dei greggi scendono in picchiata all`indomani dell`intesa sul nucleare iraniano. Ma sulla rete carburanti nazionale italiana vanno ancora in onda gli aumenti causati dai forti rialzi di fine settimana con l`Eni che fin da sabato scatta in avanti sui prezzi raccomandati: + 1,5 cent euro/litro su benzina e diesel. E gli altri fanno seguito: Tamoil, Q8 e Esso con + 1 cent sempre su entrambi i prodotti; TotalErg con + 1 cent sulla benzina e 0,5 sul diesel.Intanto, prezzi praticati sul territorio in generale salita, no logo in testa. Comprese medie e `punte`. Nel dettaglio, le medie nazionali della benzina e del diesel sono adesso rispettivamente a 1,784 e 1,713 euro/litro (Gpl a 0,802). Le `punte` in alcune aree sono per la “verde” fino a 1,839 euro/litro, il diesel a 1,749 e il Gpl a 0,820“. Lo scrive il `Quotidiano Energia`.

(Adnkronos)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends