LiberoReporter

Borsa: Europa contrastata su timori Usa, in controtendenza Milano +0,39%




indiciborsaMilano, 16 ott.  Listini europei nervosi in attesa di novità dagli Usa sull’innalzamento del tetto del debito e dopo l`avvertimento di Fitch sulla tripla `A`.
A 24 ore da un possibile default degli Stati Uniti, nel caso di un mancato accordo tra democratici e repubblicani, gli effetti si fanno sentire oltre che sul mercato Usa (Dow Jones -0,87%, Nasdaq -0,56%), anche sui listini asiatici e su quelli del Vecchio Continente. A quasi un’ora dall’inizio delle negoziazioni Parigi cede lo 0,62%, mentre Londra e Amsterdam perdono entrambe lo 0,27%. In calo anche le piazze di Lisbona -0,23% e Zurigo -0,36%, mentre Francoforte contiene il calo -0,07%. In controtendenza Madrid +0,18% e Piazza Affari +0,39% con l`indice Ftse Mib che tocca un massimo infraday di 19.127 punti. Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi si attesta a quota 234. Gli occhi degli investitori sono puntati sugli Stati Uniti e su un impasse politica che, secondo Fitch, “potrebbe aumentare il rischio di un default” per il Paese. L`agenzia di rating mette in guardia anche dai rischi per la divisa americana: “le prolungate trattative sull`aumento del tetto del debito rischiano di mettere in pericolo la fiducia nel dollaro come valuta di riserva di riferimento”.

 

(Adnkronos)

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends