LiberoReporter

Il Ticino va forte. Ginevra, Zurigo e Zugo soffrono

svizzeraNell’anno trascorso sono state iscritte al registro di commercio in Svizzera ben 39’369 nuove aziende, in calo rispetto al 2011 (-0.75%) ma nell’ultimo trimestre del 2012, il numero di costituzioni di nuove aziende é aumentato dell’1.4% rispetto al trimestre precedente, raggiungendo quota 10’410 unità. I Cantoni che hanno fatto registrare i migliori aumenti, sono Lucerna e Ticino mentre Zurigo e Zugo invece accusano un duro colpo. Questi i dati raccolti da  startup.ch.

Il numero di nuove iscrizioni al registro di commercio in Svizzera nell’anno trascorso ha subito una leggera diminuzione dello 0.75%, rispetto al 2011. In totale, nel 2012 sono state iscritte 39’369 nuove aziende (39’665 nel 2011). Dal punto di vista stagionale invece, nel quarto trimestre del 2012, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, le nuove aziende sono aumentate da 10’266 a 10’410, facendo segnare un aumento dell’1.4%.

Tra tutti i Cantoni, é il Ticino il grande vincitore. Sono 2’797 le nuove aziende iscritte al registro di commercio nel corso del 2012, vale a dire ben 445 costituzioni in più rispetto al 2011, pari a + 18.9%.  Lo sviluppo particolarmente positivo é da ricondurre alla dura politica fiscale italiana dettata da Mario Monti, il quale ha spinto diversi imprenditori italiani a cercare nuove frontiere.

Zurigo invece accusa un duro colpo nonostante che al registro di commercio siano state registrate  6’674 aziende costituite nel 2012, distaccando largamente tutti gli altri cantoni. In  rapporto al 2011 però, il numero di costituzioni è diminuito del 4.5%, pari a 312 costituzioni in meno. Anche il Canton Zugo ha registrato una forte diminuzione (-5.5%). Il motivo di quest’evoluzione, é la concorrenza. A partire da gennaio 2012 infatti, Lucerna é il cantone che offre il domicilio fiscale più a “buon mercato” di tutta la Svizzera. Il Cantone ha infatti ottenuto 1’765 nuove iscrizioni, dato che equivale ad un aumento del 8% rispetto al 2011. Negativo anche il dato della Svizzera tedesca che segna  -1.3% e per la  Svizzera Romanda sono con un segnale ancor peggiore -3.5%.

I Cantoni di Ginevra e Vaud hanno registrato dati particolarmente negativi. Storicamente questa regione é popolata da aziende USA ma al momento per un americano è molto difficile costituire un’azienda in Svizzera, in quanto molte banche Svizzere non permettono più a soggetti Americani di aprire un conto presso di loro imedendo persino il versamento del capitale sociale.

Parlando più in generale si registra che il 33% degli imprenditori provengono dalla Germania, l’11% dall’Italia e il 8% circa dalla Francia.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends