LiberoReporter

Scadenza ultimatum: cosa accadrà in Egitto? Live Video/testo

egitto-tv-cbc-streamForti tensioni in terra egiziana, in vista della scadenza dell’ultimatum fissato dall’esercito egiziano nei confronti del Presidente Morsi: scadenza fissata alle ore 16,30 di oggi. Grazie alla diretta streaming fornita dalla CBC seguiremo i minuti che precedono l’ultimatum e quelli successivi, per fornire in tempo reale un resoconto in italiano di quanto accade e potrà accadere successivamente al termine dell’ora fissata dalle forze armate egiziane, dopo che il presidente Morsi ha respinto l’intimazione che i militari gli hanno rivolto due giorni addietro.

Guarda la diretta video della CBC

Per Aggiornare la pagina (premere F5) sul proprio computer

AGGIORNAMENTO IN TEMPO REALE EGITTO

[22,40] Piazza Tahrir a Il Cairo, Alessandria, Porto Said e nella città di Suez, milioni di persone stanno festeggiando il rovesciamento della presidenza Mursi.

[22:06]  Il Capo di Stato Maggiore Abdel Fattah al-Sisi ha iniziato il suo discorso alla televisione di stato
Il Capo di Stato Maggiore dell’esercito ha iniziato il suo discorso alla televisione di Stato, in piazza milioni di persone era in attesa delle comunicazioni da parte dell’esercito egiziano.
El-Sisi, ha affermato che l’impegno dell’esercito è per la riconciliazione nazionale. La Costituzione al momento è stata sospesa, ed è stato istituito un governo tecnico di transizione oltre ad aver annunciato che ci saranno le elezioni presidenziali anticipate e successivamente si andrà al voto per le politiche. Il presidente della Corte Costituzionale è stato nominato presidente ad interim. Le forze armate hanno annunciato a Mohamed Morsi di non essere più presidente dell’Egitto, in seguito al fallimento delle richieste per lasciare il potere.

[20:42] Esercito presidia università Il Cairo
Truppe dell’esercito sono state schierate attorno all’Università de Il Cairo

[20,15] Partito Fratelli Musulmani: Morsi è in sede Guardia Repubblicana
Il presidente egiziano, Mohamed Morsi, si troverebbe al momento all`interno della sede della Guardia Repubblicana, al Cairo. Lo ha rivelato Amr Zaki, vicesegretario generale del partito dei Fratelli Musulmani `Giustizia e Liberta`, citato dalla `Bbc` in arabo. Secondo il sito del quotidiano `Egypt Independent`, l`edificio e` stato isolato dall`esercito.

[19,50] Portavoce Fratelli Musulmani, nessuna notizia su sorte Morsi
I Fratelli Musulmani “non hanno alcuna notizia” sulla sorte del presidente egiziano Mohamed Morsi, che per la tv privata el-Hayat si trova agli arresti domiciliari. “Non sappiamo dove sia”, ha detto Gehad el-Haddad, portavoce dei Fratelli Musulmani, contattato da Aki-Adnkronos International. El-Haddad, che in precedenza ha parlato di un “golpe militare in atto” in Egitto, ha aggiunto di non sapere cosa aspettarsi dalle Forze armate, che a breve dovrebbero diffondere un loro comunicato. “Restiamo sul campo – ha commentato sinteticamente el-Haddad – e valutiamo gli sviluppi”.

[19,00] Morsi agli arresti domiciliari (ma notizia non è ancora confermata)

[18,45] Esercito lentamente prende possesso punti chiave del paese
L’esercito egiziano sta prendendo posto via via in tutti i punti chiave del paese e degli uffici istituzionali.

[18,30] Divieto di lasciare paese per Morsi e suo entourage

[18,00] Assistente Morsi su Facebook: potrebbe essere ultimo post (Office of Assistant to President of Egypt on Foreign Relations – Official)
Un messaggio postato su facebook  da uno degli assistenti del presidente Morsi, dichiara che questo messaggio appena inserito potrebbe essere l”ultimo su questa pagina. (As I write these lines I am fully aware that these may be the last lines I get to post on this page.) Perchè, diciamolo chiaro, quello che c’è in atto in questo momento in Egitto, è “un vero colpo di stato militare” continua il post su FB.

[17,53Tensione sempre alta
A un’ora dalla scadenza dell’ultimatum, il clima nel quartiere di Nasr City rimane incandescente. I sostenitori di Morsi continuano a difendere il presidente.

[17,30Morsi non ritratta
Secondo la presidenza egiziana una coalizione di governo potrebbe essere la soluzione ai problemi del paese ma alla scadenza fissata dall’esercito non è ancora stato offerto alcun compromesso.
Morsi ritiene che i partiti di opposizione ostacolino l’iniziativa politica che potrebbe dar vita a emendamenti alla costituzione approvata allo scorso dicembre.

[17,00] Scaduto ultimatum, si attende il comunicato dell’esercito
Scaduto l’ultimatum alle ore 16,30, l’intera piazza Tahrir è in attesa di capire cosa farà l’esercito. Nessun comunicato ancora da parte delle forze armate. Intanto la piazza si riempie sempre più di manifestanti contro il presidente Morsi

[16,15] Pubblico ministero reintegrato dalla Corte suprema di giustizia.
Abdel Meguid Mahmud era stato licenziato da Morsi; ora la giustizia egiziana lo reintegra per mettere sotto pressione il Presidente.

[15,30Truppe Egiziane mettono in sicurezza la sede centrale della TV di stato: veicoli blindati al Cairo.
Previsto l’intervento del comandante in capo dell’esercito alla scadenza dell’ultimatum lanciato dai militari per il riordino delle istituzioni politiche egiziane.
Alcuni tecnici Tv, non coinvolti nella trasmissione di news in tempo reale hanno lasciato l’edificio della tv di Stato.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends