LiberoReporter

Turchia: Erdogan non cede di un passo, ultimatum ai manifestanti

Erdogan minaccia i manifestanti di Istanbul: prendete i vostri bambini e tornatevene a casa, altrimenti…

erdogan-2

Ankara, 13 giu. Non ha alcuna intenzione di cedere, ne tanto meno di ascoltare i manifestanti che stanno occupando Gezi Park. Il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan ha infatti oggi lanciato un ultimatum a color che stanno manifestando a Istanbul affinché si ritirino da Gezi Park.
Il primo ministro fa ormai la voce grossa dal giorno in cui sono scoppiate le manifestazioni contro il governo che presiede.
“La nostra pazienza è finita – ha dichiarato Erdogan – Sto lanciando un ultimo avvertimento”, Le parole del primo ministro sono arrivate oggi durante un vertice del suo partito al governo, l`Akp, ad Ankara.
Parole che anticipano quasi certamente una nuova durissima repressione e lo si capisce dalle successive dichiarazioni del premier, in cui, neppure tanto velatamente, avverte che è meglio che i manifestanti facciano ritorno a casa, per evitare il peggio. “Chiedo alle madri e ai padri, per favore, di prendere i vostri bambini per mano e di portarli via. Non possiamo aspettare oltre perché il Gezi Park non appartiene alle forze che lo stanno occupando, ma alla gente”. Insomma Erdogan non molla e promette ai manifestanti lacrime e sangue se non abbandoneranno la protesta.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends