LiberoReporter

Tav: `chi lavora a cantiere condannato a difficile convivenza`, si indaga su post

no tavTorino, 15 mag. Quelli che scelgono di lavorare al cantiere Tav di Chiomonte sono “fuori dalla loro comunità” e cio` “li condanna meritatamente a una difficile convivenza sul territorio”. Sono alcune frasi apparse in un blog vicino al movimento No Tav su cui gli investigatori stanno facendo approfondimenti. Informata anche la Procura di Torino. “Gli operai/lavoratori non hanno ragione perché sono tali” proseguono, e “i pochi `operai` del cantiere di Chiomonte si fanno strumento della loro stessa controparte, tradiscono la propria comunità e la loro terra, piagnucolano ogni volta che incappano in qualche `incidente`”.

(Adnkronos)

Tagged with: ,
loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends