LiberoReporter

Governo: Palazzo Chigi, attentatore è Luigi Preiti, calabrese di 46 anni. Feriti due carabinieri

palazzo-chigiRoma, 28 apr.  E` calabrese, classe 1967, l`autore della sparatoria davanti a Palazzo Chigi. Si tratta di Luigi Preiti, originario di Rosarno in Calabria, ma residente ad Alessandria. Prende corpo l`ipotesi di uno squilibrato, l`uomo avrebbe infatti problemi psichici. Era in giacca e cravatta, apparentemente tranquillo. Quando si e` avvicinato ai due carabinieri, davanti a palazzo Chigi, ha estratto la pistola e ha fatto fuoco. Gli inquirenti ricostruiscono cosi` l`azione dell`attentatore,  autore della sparatoria davanti a Palazzo Chigi. La piazza davanti p. Chigi e` stata transennata.
Luigi Preiti, l`uomo fermato per la sparatoria davanti a palazzo Chigi in cui sono stati feriti due carabinieri, non ha precedenti penali. Lo si apprende da fonti investigative.

Carabiniere sottoposto a Tac per individuare proiettile
Il carabiniere rimasto ferito alla gola a seguito della sparatoria avvenuta a Palazzo Chigi e portato d`urgenza in codice rosso all`Umberto I, sarebbe in questi minuti sottoposto a una tac per individuare la posizione del proiettile. Lo confermano all`Adnkronos Salute fonti sanitarie.

Governo: Alfano all`Umberto I da carabiniere ferito
Il neo ministro dell`Interno Angelino Alfano si è recato all`ospedale Umberto I di Roma, dove è ricoverato uno dei carabinieri feriti durante la sparatoria a P. Chigi.

Cancellieri, sparatoria inquietante ma non credo ci sia regia
“E` un episodio inquietante”. Lo dice, lasciando il Quirinale, Anna Maria Cancellieri a proposito della sparatoria davanti a Palazzo Chigi. “Non credo proprio, pero`, che ci sia una regia. Mi pare un fatto isolato, spero ardentemente sia un fatto isolato”, aggiunge il ministro della Giustizia.

M5S, condanna per folle gesto, democrazia non accetta violenze
 “A nome di tutti i parlamentari del Movimento 5 Stelle esprimiamo la nostra ferma condanna per il folle gesto di violenza perpetrato poco fa davanti a Palazzo Chigi ed esprimiamo tutta la nostra solidarieta` umana e civile ai Carabinieri in servizio. La democrazia non accetta violenza“. E` quanto si legge in una nota dei capigruppo del M5S di Camera e Senato, Roberta Lombardi e Vito Crimi.

Grasso, manteniamo la calma, rispondiamo coi fatti
“Ieri un carabiniere ucciso,oggi due feriti: la mia gratitudine e solidarietà per loro e per l`Arma. Manteniamo la calma, rispondiamo coi fatti”. E` quanto dice il presidente del Senato, Piero Grasso, su twitter.

Fratello attentatore, è persona lucida, ha perso lavoro e si è separato
“Fino a ieri mattina mio fratello era una persona lucida e intraprendente… Ora sento queste notizie e mi crolla tutto addosso…“. Arcangelo Preiti, all`Adnkronos, parla cosi` dopo l`attentato compiuto dal fratello, Luigi, che ha ferito 2 carabinieri davanti a Palazzo Chigi. “Fino a ieri mattina mio fratello era una persona lucida e intraprendente. Lui viveva a Predosa, poco lontano da me. Ha perso il lavoro e si è separato dalla moglie, è padre… Problemi psichici? No, no… Da 49 anni a questa parte no…“, dice Arcangelo Preiti. “Dopo aver perso il lavoro è tornato in Calabria a vivere con i miei genitori, non lo vedo e non lo sento da agosto“.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends