LiberoReporter

Il candido malizioso: sui sondaggi “appetitosi”, Una buona forchetta




Il candido malizioso: sui sondaggi “appetitosi”
Una buona forchetta
Tutto quel che non si mangia, fa bene alla salute.
(Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979)

sondaggiDalla mezzanotte di oggi scatta il consueto divieto di pubblicare sondaggi di opinioni politiche. L’unica certezza data dalla “democrazia del sondaggismo” è che i risultati delle elezioni porteranno il caos: capirai che novità. I sondaggi rimarranno segreti ma poggiati sui tavoli dei leader. Queste ricerche somigliano all’oroscopo: c’è sempre un dato che consola se un altro sconforta. La gara a chi promette di più per vedere se migliorano i sondaggi, mostra l’idea di quanto sia malata la nostra democrazia.
In attesa che gli indecisi decidano, ecco quindici giorni di pausa dal “mostro” sondaggista che invade i media – mentre i programmi (concreti) latitano – senza scampo.
Non un sondaggio, ma una previsione: sarà ancora una questione di “forchetta”.
Tutto quel che non si “mangia”, fa bene alle Finanze.
Danilo Stefani

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends