LiberoReporter

Italia: Interni, per elezioni ammessi i simboli di 15 liste ricusate su 34

simboli-elettorali-ita-Roma, 17 gen. Il Viminale ha dato il via libera per le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio ai simboli di 15 liste ricusate su un totale di 34. Dopo il primo vaglio operato dal Viminale l`altro ieri sui contrassegni, diversi simboli, tra cui quello della Lega Nord, sono stati quindi ripresentati e corretti secondo le indicazioni del ministero dell`Interno. Fra le liste ricusate, e non ammesse successivamente – riferiscono dal Viminale – in 8 presenteranno ricorso in Cassazione. Ricorreranno alla Suprema Corte – nonostante l`ammissione – anche due liste, quella della Lega Nord e del Partito dei Pensionati: la prima contro la lista `Prima il Nord` e la seconda contro quella dei `Pensionati e invalidi giovani insieme`, perché  ritenute troppo simili e dunque a rischio `confusione` per gli elettori. Questo l`elenco delle 15 liste inizialmente ricusate, e ora ammesse dal Viminale, che potranno quindi `correre` nella competizione elettorale: Partito Pirata, Noi Consumatori – Liberi da Equitalia, Movimento Idea Sociale Mis, Partito Comunista, Lega Padana, Rsi Nuova Italia, No alla chiusura degli ospedali, Forza Italiani, Partito dei Cittadini, Proletari Comunisti Italiani, Movimento No Euro, Lega Nord, Consortio Vitae, Voto di Protesta – Diritto alla Dignità, “Viva l`Italia”.

(Adnkronos)

Tagged with: , ,
loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends