LiberoReporter

Compagnia navigazione S.N.A.P: lettera aperta dei dipendenti




Roma, 01 ott – Lettera aperta dei dipendenti della Compagnia di Navigazione S.N.A.P. delle isole Pontine, da mesi in crisi per via di mancati pagamenti da parte della Regione Lazio.

“Caro amico/a di Ventotene, caro amico/a di Ponza,
siamo i 40 dipendenti S.N.A.P. vostri paesani. Eccoci qui puntuali a protestare per un motivo che per alcuni è un diritto acquisito, mentre per noi è un ‘optional’: il fantomatico ‘stipendio’.
Caro amico/a, sono 10 mesi che non percepiamo un euro, sotto la totale latitanza delle istituzioni locali che ci dovrebbero tutelare: Comuni e Regione.
Ci dispiace per la bombola di gas e il pieno di benzina che non hai potuto fare e per le altre difficoltà che hai avuto a causa nostra. Però perdonaci, non sappiamo più che santi pregare. La S.N.A.P. vanta un credito di oltre un milione di euro dalla Regione Lazio, credito fermo nei cassetti dei loro uffici per cavilli e balzelli vari. A nulla è servito stabilire calendari per regolarizzare i tempi di erogazione del credito. Tutto disatteso.
Ma nonostante mesi e mesi di attesa, andiamo puntuali tutti i giorni al lavoro. Poi quando i mesi diventano dieci, la disperazione monta. Cominciamo prima a urlare, ma nessuno ci ascolta; poi quando urliamo un po’ più forte ci ascoltano, ma… minacciano di denunciarci. Vergogna, dopo 10 mesi che non percepiamo stipendio ci vogliono anche denunciare! Roba da Terzo Mondo? No, sbagliato, apparteniamo a pieno titolo al Quarto.
Ma non è tutto: il nostro autolesionismo va oltre. Abbiamo deciso, dietro solo una promessa, di riprendere regolarmente il servizio, per non creare ulteriori disagi alla nostra gente. Vogliamo proprio farci del male da soli. Abbiamo la mera recondita speranza che qualcuna delle persone che ci rappresenta, sindaci di Ponza e Ventotene in testa, voglia passarsi la mano sulla coscienza e iniziare a fare il sindaco anche di queste 40 famiglie, che hanno la pretesa di arrivare non alla fine del mese, ma alla fine dei 10 mesi.
Saluti a tutti e perdonateci ancora, se non siamo stati capaci ad un anno di stipendio. Ma non disperate… ci riproveremo.

Equipaggi M/N Maria Maddalena, M/N Carloforte”.

 

(AGENPARL)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends