LiberoReporter

Calciomercato Juventus: Llorente, Dzeko e Jovetic, sprint per l’attacco




La partita del calciomercato della Juventus per l’arrivo in bianconero di una punta si gioca su tre nomi.

da sx a dx: Llorente, Dkezo e Jovetic

Una settimana esatta alla fine della sessione di calciomercato estivo e la Juventus deve ancora trovare la punta di cui ha necessità per affrontare il prossimo campionato e la Champions League. Tanti i nomi circolati in questi mesi estivi per il reparto offensivo della Vecchia signora; ora scremando tutto quello che è possibile scremare i nomi rimasti sono tre: Llorente dell’Athletic Bilbao, Jovetic della Fiorentina e Dzeko del Machester City.

Per l’attaccante spagnolo sono stati offerti dai bianconeri  18 milioni di euro più bonus, ma il club iberico continua a fare resistenze dichiarando che per avere il cartellino dell’attaccante di Pamplona è necessario far fronte al prezzo per la clausola di rescissione del contratto che ammonta a 36 mln. Una cifra che non ha alcun senso e che nessuno pagherà mai per un calciatore che potrebbe andare via a parametro zero nella prossima stagione, visto che ha un contratto in scadenza proprio nel 2013. Melina pura per cercare di spuntare qualcos’altro, ma che di certo non farà abboccare Marotta e Co. Dalla parte sua la Juve ha l’ok del giocatore, che gradirebbe il trasferimento verso Torino bianconera. Tutto si giocherà al fotofinish.

Chiaro che a queste condizioni non se ne fa nulla e allora il numero uno del calciomercato della Juventus sta ancora tentando altre strade per sistemare il reparto offensivo. Non è mai tramontata l’idea di portare in bianconero il montenegrino Stevan Jovetic. Anche se  Firenze avrebbe blindato, almeno a parole, la cessione dell’attaccante  in forza ai viola, non è ancora del tutto impossibile l’operazione e proprio il duo Marotta e Paratici, stanno studiando come ingolosire Della Valle per cedere il gioiellino di Podgorica. L’idea è quella di inserire nella trattativa il cartellino del campano Quagliarella che ormai si è capito non ha alcun spazio in rosa ed è stato accostato più volte in varie operazioni come contropartita, anche se l’attaccante di Castellammare di Stabia non ha alcuna intenzione di lasciare Torino. Il conguaglio per arrivare alle cifre richieste dai viola, dovrebbe comunque essere sostanzioso… Bisognerà capire quanto e a quel punto si definirà se è un’operazione fattibile o meno.

Rimane ancora in piedi anche la possibilità di tentare il City di mister Mancini per la cessione del bosniaco Dzeko. L’attaccante di Sarajevo in forza al Manchester ha una marea di concorrenti nel ruolo e i Citizens dovranno per forza di cose smaltire la rosa. Ma pare che la cessione sia legata all’arrivo di una punta di rilievo tra le file di Mancini e che l’offerta avanzata dai bianconeri a suo tempo, 15 mln di euro, non è stata presa in considerazione proprio in virtù di questa opzione. Anche qui tutto si giocherà sul filo di lana.

La settimana prossima sarà dunque cruciale per la svolta in attacco della Juventus, ma non è ancora chiaro quali di queste tre operazioni sarà alla portata dei bianconeri e soprattutto delle casse della Vecchia Signora. Marotta è uno specialista, aspettiamoci sicuramente delle sorprese.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends