LiberoReporter

Sudafrica: Lonmin denuncia intimidazioni contro minatori tornati al lavoro

Johannesburg, 27 ago. (Adnkronos/Dpa) – La Lonmin, la compagnia sudafricana proprietaria delle miniere di platino di Marikana, ha denunciato intimidazioni ai danni dei minatori che hanno fatto ritorno al lavoro dopo le violenze costate la vita a 44 persone. In un comunicato, l’azienda sostiene che “nel corso della notte si sono verificati diversi episodi di intimidazione nei confronti degli autisti di autobus e nella mattinata episodi ai danni di lavoratori della Eastern (un’altra compagnia mineraria, della zona, ndr), impedendo loro di recarsi al lavoro”. Secondo la Lonmin, dopo le violenze dei giorni scorsi e il ritorno al lavoro dei minatori, le presenze sono ferme al 13% per ogni turno di lavoro a causa delle intimidazioni.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends