LiberoReporter

Marina Militare salva gommone alla deriva con donne e minorenni

Il pattugliatore d’altura Spica della Marina Militare ha prestato soccorso in mare ad un gommone alla deriva con 77 migranti, tra cui, 12 donne – di cui una in stato interessante – , una bambina di quattro anni e 34 minori. Il gommone è stato localizzato impiegando l’elicottero imbarcato.

L’unità navale, impegnata in attività di presenza e sorveglianza nell’area del Mediterraneo centro-meridionale,  ha localizzato il gommone a circa 70 miglia a sud-est da Lampedusa. Il natante era in precarie condizioni di galleggiabilità per l’elevato numero di migranti presenti a bordo. La componente sanitaria dello Spica ha subito verificato lo stato di salute dei naufraghi e dopo aver distribuito loro i salvagente individuali, con una accorta manovra, la componente marinaresca di bordo ha effettuato le operazioni di trasbordo.

Nave Spica sta dirigendo verso l’isola di Lampedusa, dove giungerà nella prima mattinata di domani.

Il Salvataggio fa seguito al soccorso condotto dal medesimo pattugliatore d’altura lunedì 20 agosto, quando localizzò un gommone alla deriva con 80 migranti e coordinò il loro recupero da parte di una motovedetta maltese.

Continua quindi l’intensa attività di sorveglianza marittima svolta dalle unità navali del Comando per le Forze di Pattugliamento nelle acque a sud dello stretto di Sicilia.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends