LiberoReporter

Il candido malizioso: La “Tassa” Balotelli




La ‘tassa’ Balotelli

In fin dei conti il calcio è fantasia, un cartone animato per adulti.
(Osvaldo Soriano)

La ‘Bild’ titolava: “E’ ora di fare i conti”, ma ancora una volta i tedeschi hanno sbagliato i conti per un tempo che sembra non venire mai. Pagano una nuova tassa, si chiama Balotelli: bello emozionato nell’intervista di fine partita quando racconta dell’abbraccio alla mamma adottiva, bello carico quando realizza anche il secondo gol e si mostra sfacciato come una statua. Gli occhi commossi e un sorriso misurato, il fisico scolpito e l’accento bresciano, grandi castronerie e bei gesti: tirate la somma e avrete una storia umana unica. Ora Super Mario aspetta il papà per la finale e… chissà.
In fin dei ‘conti’ il calcio è Balotelli, un Super Market per adulti che non fa ‘sconti’.

Danilo Stefani

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends