LiberoReporter

Euro 2012 – semifinale: Portogallo e Spagna chiudono il primo tempo a reti inviolate




ULTIMA ORA: Non bastano i tempi regolamentari, si va ai supplementari tra Portogallo e Spagna (0-0)


Al riposo il tabellone recita: Portogallo 0 Spagna 0. La prima frazione di gioco ha visto giocare meglio il Portogallo rispetto alla Spagna, la cui prestazione si contraddistingue fino a questo momento per i troppi errori in fase di costruzione. Portieri, fino ad ora, spettatori non paganti.

Una fase di gioco della semifinale di Euro 2012, tra Spagna e Portogallo - © it.eufa.com

È il Portogallo ad affacciarsi per primo dalle parti di Casillas che dopo appena un minuto è già costretto a smanacciare su calcio d’angolo battuto da Veloso. All’8’ risponde la Spagna: Alba vola sulla fascia mancina, passa ad Iniesta, da questi a Negredo, poi ad Arbeloa, trema Patricio ma la sfera termina alta oltre la traversa. La Spagna, inaspettatamente imprecisa e poco fluida, fatica a trovare il bandolo della matassa, consentendo ai lusitani di fare la partita.

Del Bosque cerca l’inversione di rotta scambiando spesso le posizioni di Negredo – preferito a sorpresa a Torres e Fabregas – e Silva, ma di fatto non cambia nulla. Al 28’ fiammata spagnola: Xavi per Iniesta e palla a giro verso il palo lungo, alta di poco. Su rovesciamento di fronte, appena due primi più tardi, Moutinho, bravo in fase di interdizione, serve Ronaldo: CR7 non ci pensa due volte ma il suo tiro si limita a fare la barba al palo alla sinistra di Casillas.

Al 45’ il parziale è ancora inchiodato sullo 0-0. Da segnalare le ammonizioni di Ramos da una parte e Coentrao dall’altra.

Simone Toninato

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends